Domenica 26 Settembre02:27:25
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Cerca di imbarcarsi con documento falso: arrestato con il complice

Cronaca Rimini | 09:05 - 12 Ottobre 2011 Cerca di imbarcarsi con documento falso: arrestato con il complice

Era munito di passaporto greco, peccato fosse un clandestino albanese, quello che sabato scorso ha tentato di prendere l’aereo dall’aeroporto di Rimini.
Ad impedirgli di salire sul volo per Londra la Polizia di frontiera. Gli agenti avevano notato il 23enne, assieme ad un gruppo di persone, all’entrata dello scalo riminese. Pensando che fosse un clandestino, l’hanno seguito e controllato. Infatti, quando è stato il momento di imbarcarsi l’albanese ha mostrato alla autorità il passaporto, e lì è scatta l’identificazione. Nonostante il 23enne avesse un documento greco apparentemente perfetto dotato di microchip, è stato smascherato,  arrestato e condannato successivamente ad 8 mesi di reclusione. Manette anche per il connazionale, 45enne, domiciliato a Cervia. L’uomo è stato arrestato per  favoreggiamento all’espatrio illegale. Non solo avrebbe acquistato il biglietto all’albanese 23enne, ma gli avrebbe trattenuto il suo vero passaporto e l’avrebbe accompagnato in aeroporto.

< Articolo precedente Articolo successivo >