Domenica 26 Settembre01:59:31
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Patenti false, 85 indagati e 140 documenti sequestrati

Cronaca Forlì | 15:58 - 13 Settembre 2011 Patenti false, 85 indagati e 140 documenti sequestrati

Ottantaquattro cittadini extracomunitari indagati, oltre ad un italiano titolare di un'autoscuola; sequestrate 140 patenti di guida, di cui 56 italiane e 84 inglesi, queste ultime false. E' il risultato di un'indagine della polizia stradale di Forlì, coordinata dal pm Filippo Santangelo, partita lo scorso anno su segnalazione della locale Motorizzazione civile, dopo che tre extracomunitari avevano chiesto, quasi in contemporanea, la conversione in patente italiana del loro permesso di guida inglese. Le indagini hanno ben presto appurato che da qualche mese numerosi extracomunitari (in prevalenza nigeriani, liberiani, indiani e pakistani, residenti in Emilia-Romagna, Toscana, Marche e Veneto) avevano chiesto, e in parte già ottenuto, la conversione dei documenti di guida inglesi in italiani. I controlli a livello internazionale hanno permesso di accertare che le patenti inglesi erano false e che i possessori non avevano mai vissuto sul territorio britannico e non avevano mai conseguito alcun titolo abilitativo per la guida di veicoli. Da qui il sequestro dei documenti falsi e il ritiro delle patenti italiane già rilasciate, in alcuni casi di tipo professionale (categorie C, D ed E), che avrebbero consentito ai possessori di condurre autobus, autotreni e autoarticolati. Nei guai anche il titolare italiano di un'autoscuola che, secondo le indagini, svolgeva le pratiche, per conto degli extracomunitari, al fine di conseguire la conversione delle patenti. I controlli proseguono in tutt'Italia per risalire ad eventuali ramificazioni di quella che appare un'organizzazione di livello professionale, e per identificare la tipografia e i falsari in grado di riprodurre in maniera perfetta le patenti di guida inglesi.

< Articolo precedente Articolo successivo >