Domenica 16 Giugno16:55:12
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Simula uno stupro per attirare l'attenzione: denunciata minorenne

Cronaca Riccione | 13:14 - 27 Agosto 2011 Simula uno stupro per attirare l'attenzione: denunciata minorenne

I carabinieri di Riccione sono intervenuti ieri sera nello stabilimento balneare 79, dove erano stati chiamati per un tentativo di rapina e una violenza sessuale ai danni di una giovane. Le divise hanno ascoltato i testimoni e si sono poi recati all'ospedale Ceccarini dove la ragazza, 17 anni, originaria di Tivoli e qui residente, studentessa, era stata registrata ed era in attesa di essere visitata. La 17enne però, ascoltata dai carabinieri, ha più volte fatto confusione, dato versioni contrastanti e, in seguito ad accuse che le erano state rivolte, aveva fornito false generalità. Nella notte è crollata e ha confessato di aver inscenato tutto per attirare l'attenzione del fidanzatino, col quale aveva discusso. La minore pertanto è stata denunciata per simulazione di reato e false dichiarazioni a Pubblico Ufficiale sulla prorpia identità. E' stata poi affidata alla madre e segnalata alla Procura dei minori di Bologna.