Sabato 16 Ottobre06:02:40
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Prostituzione, sequestrato sexy bar, tre arresti

Cronaca Rimini | 14:03 - 11 Giugno 2011 Prostituzione, sequestrato sexy bar, tre arresti

Tre persone arrestate, una in carcere e due ai domiciliari, un locale pubblico, il sexy bar dancing-lap dance 'Il Cicala' di Cesenatico sequestrato. E' il bilancio di un'operazione compiuta la scorsa notte dalla questura di Forlì. I tre sono Alfredo Leardini, 64 anni, riminese residente a San Marino, titolare del locale e condotto in carcere; Maurizio Golfarelli, 60 anni, forlivese residente a Rimini e di fatto stretto collaboratore di Leardini, e Alessandro Minotti, 60 anni, cesenate titolare di un albergo a Cesenatico. I tre sono accusati, in concorso e a vario titolo, di favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione, favoreggiamento all'ingresso clandestino e alla permanenza sul territorio nazionale di extracomunitari, specie giovani ragazze dell'Est. Secondo quanto precisato durante una conferenza stampa dalla polizia, nel locale - dove al momento dell'irruzione sono state trovate 16 avvenenti ragazze, tutte straniere - oltre ad assistere alla lap dance i clienti poteva appartarsi con le ragazze nei privé. Gli investigatori hanno appurato inoltre che le 'ballerine' concordavano rapporti sessuali a pagamento con i clienti, che venivano poi consumati nei giorni successivi fuori dal locale, in alberghi e appartamenti. Di questi incontri, secondo le indagini, a Leardini andava una percentuale; Minotti avrebbe inoltre operato per assumere come cameriere nel suo albergo tre ragazze ucraine. In realtà, appena giunte a Cesenatico, le tre erano subito state licenziate e messe al lavoro nel 'Cicala'. Secondo quanto emerso dagli accertamenti, le tariffe andavano dai 60 euro per l'accesso al locale sino ad alcune centinaia di euro per rapporti sessuali completi. Stimato che nel caso di sei 'ballerine', queste avrebbero reso almeno duemila euro a testa a settimana.

< Articolo precedente Articolo successivo >