Luned́ 25 Ottobre10:07:48
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

San Marino attendista sull'ingresso in UE

Attualità Repubblica San Marino | 18:24 - 08 Giugno 2011 San Marino attendista sull'ingresso in UE

San Marino si interroga da tempo, in materia di politica estera, su quale si la strada migliore per avvicinarsi all'Unione europea. Dopo la cancellazione, da parte del Collegio garante, del referendum del 27 marzo scorso, di iniziativa popolare che chiedeva al Governo di formulare una domanda precisa di adesione all'Unione, il dibattito si è spostano in sede Parlamentare, dove proprio oggi é passata in maniera incontrovertibile la linea governativa, anche grazie ai voti del maggiore schieramento all'opposizione, il partito dei socialisti e dei democratici. Il confronto sull'Europa si è infatti concluso questa mattina con l'approvazione (37 sì e 17 no), in Consiglio grande e generale, dell'ordine del giorno proposto dalla maggioranza che sceglie la linea dell'attesa. Attendere cioé di verificare l'esito della trattativa aperta tra Ue e piccoli Stati, tra cui San Marino, e se questa soddisferà alcuni requisiti. In caso contrario, ossia nel momento in cui non vi fossero con l'Unione margini sufficienti di trattativa, San Marino invierebbe subito una richiesta firmale di adesione. L'istanza d'arengo che chiedeva al Consiglio di impegnare il governo a presentare formale domanda di adesione della Repubblica all'Unione Europea é stata respinta con 29 voti contrari e 26 a favore.

< Articolo precedente Articolo successivo >