Mercoledė 20 Ottobre19:35:05
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Si chiude con successo 'Artisti in Piazza'

Eventi Pennabilli | 08:02 - 06 Giugno 2011 Si chiude con successo 'Artisti in Piazza'

Dopo 661 anni, i castelli di Penna e di Billi sono stati riuniti, nel modo meno consueto e più spettacolare possibile. Il funambolo torinese Andrea Loreni, ospite eccezionale della XV edizione di Artisti in Piazza, Festival internazionale dell’arte di strada, ha camminato per circa venti minuti sospeso nel cielo, grazie ad un cavo di acciaio teso tra le alture rocciose che dominano e definiscono il paese montefeltresco. 250 metri di lunghezza, 90 di altezza per un record italiano nella disciplina, una sfida terminata nel modo migliore, con il funambolo-filosofo abbracciato al suo arrivo in fondo alla traversata dall’entusiasmo del numerosissimo pubblico e dalla commozione dello staff che nei mesi precedenti ha contribuito a preparare l’impresa.
Nella mattinata di domenica, per celebrare la camminata sospesa nel cielo di Loreni, si è verificata nel centro di Pennabilli una inconsueta cerimonia con il funambolo - del quale sono state impresse le impronte dei piedi su due calchi di cemento - il sindaco del paese e due rappresentanti delle comunità di Penna e di Billi.
Elemento di continuità storica con le passate edizioni del festival, non si sono fatte attendere anche quest’anno le nuvole, che hanno coperto il cielo di Pennabilli subito dopo la camminata del funambolo. Nonostante la pioggia, tuttavia, il bilancio di questa XV edizione dev’essere considerato più che positivo, sia dal punto di vista della qualità espressa dalle 56 compagnie presenti, sia per l’affluenza del pubblico (si stimano all’incirca 20.000 presenze) e la partecipazione agli spettacoli. E’ di questo entusiasmo che si nutre il festival e che, anno dopo anno, catalizza a Pennabilli le energie eccezionali di artisti e volontari, spettatori di tutte le età e provenienze.

< Articolo precedente Articolo successivo >