Marted́ 26 Maggio04:38:07
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

T&A a Parma per la European Cup

Sport Repubblica San Marino | 11:01 - 31 Maggio 2011 T&A a Parma per la European Cup

Conclusa l’andata dell’Italian Baseball League con le tre vittorie ottenute contro Godo, la T&A guarda alla classifica e si vede riflessa in un primo posto a pari merito con l’Unipol Bologna a quota 16 vittorie e 5 sconfitte. Ora è tempo di European Cup, di un girone a 6 squadre con partite da disputarsi a Parma e Collecchio a partire da domani fino a domenica. Nel raggruppamento dei biancazzurri sono presenti anche i padroni di casa del Cariparma, Door Neptunus (Ned), Draci Brno (Cze), Tenerife Marlins (Esp) e Rouen Huskies (Fra).

Doriano Bindi, come arriva la T&A alla settimana di coppa?
«Stiamo bene, non ci sono infortuni particolari e siamo pronti per la European Cup. Le tre vittorie con Godo dell’ultimo weekend non si sono rivelate del tutto perfette, ma di buono c’è che abbiamo ancora una volta dimostrato grande capacità di reazione e giusta mentalità. Sembra proprio che giochiamo meglio quando andiamo sotto nel punteggio, riusciamo ad essere più concentrati e le cose ci riescono decisamente con migliori risultati».

Qual è l’obiettivo?
«Qualificarci per le Final Four, ci proveremo e dovremo dare il massimo. Per quanto riguarda la scelta degli stranieri abbiamo deciso di non portare Duran, scegliamo di stare con due pitcher come Bonilla e Cubillan e con Vasquez».

Qual è il tuo giudizio sulle avversarie?
«Le conosciamo per averle bene o male affrontate quasi tutte negli ultimi anni in coppa. Bisogna stare attenti in ogni partita, affrontare ogni inning col massimo della determinazione e poi vedere cosa succede».

Chi passerà?
«Nel nostro girone spero noi e Parma, nell’altro non saprei. In ogni caso mi piaceva di più la vecchia formula, quella per la quale in una settimana si decideva tutto. Bello anche adesso, ma in sette giorni si avvertiva di più l’importanza dell’evento, la strategia e tutto il resto».