Domenica 24 Ottobre15:58:03
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Calcio Prima Categoria: Nova-Secchiano vince derby e si salva

Sport Novafeltria | 21:00 - 29 Maggio 2011 Calcio Prima Categoria: Nova-Secchiano vince derby e si salva

Una salvezza sofferta fino all’ultimo minuto premia un gruppo giovane che non si e' arreso neppure di fronte alle 9 sconfitte in 11 gare inanellate tra novembre e metà febbraio. Il Nova-Secchiano riesce a conquistare la permanenza in Prima Categoria a spese dei cugini del Perticara, nel dentro-fuori dei playout. All’andata, al Comunale di Secchiano, i due bomber Roberto Neri e Mirco  “Rella” Casadei Parlanti avevano fissato il risultato sulla parità, 1-1. Al Perticara bastava un pareggio per festeggiare la salvezza, ma la squadra nata tre anni fa dalla fusione di Novafeltria e Secchiano ha compiuto l’impresa, espugnando il Valsecchi-Dall’Ara con un perentorio 2-0. I biancoblu di Crescentini, in divisa rossa, hanno avuto il pallino del gioco fin dall’inizio, sfiorando il goal con Neri e Ugolini.  Ad aprire le danze, al 40’ del primo tempo, il giovane centrocampista Ricci, ex Delfini, con un destro da fuori area, ad effetto, che ha sorpreso il giovane portiere Ronci. Ad inizio ripresa reazione d’orgoglio dei locali, ma la difesa, rinforzata nel finale di stagione dall’innesto del nazionale sammarinese Bacciocchi, ha resistito agli attacchi degli avversari. Al 65’ il raddoppio siglato da Ugolini con un colpo di testa su punizione battuta perfettamente da Mattia Zerbini, il centrocampista bandiera che ha chiuso una stagione positiva con  una prestazione eccezionale, da vero trascinatore.  Al triplice fischio dell’arbitro, grande festa per il Nova-Secchiano dopo un piccolo momento di tensione tra alcuni giocatori, che non ha però rovinato l’atmosfera di grande correttezza e sportività respirata sia in campo che sugli spalti, in 180 minuti di vero sport, emozionante e crudele. Mister Ivo Crescentini sorride: la società gli ha rinnovato la fiducia anche nei momenti più neri e lui ha risposto sul campo, guidando i suoi all’obiettivo. Tra i grandi protagonisti della stagione non si può non menzionare il leader difensivo Bargellini, l’attaccante e capitano Roberto Neri, i giovani Rinaldi, Masini, Balducci e Coli, attori protagonisti in un film emozionante, drammatico, ma dall’epilogo felice. 


Riccardo Giannini


< Articolo precedente Articolo successivo >