Domenica 24 Ottobre05:33:40
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Banca brasiliana guarda a credito sammarinese

Attualità Repubblica San Marino | 18:27 - 27 Maggio 2011 Banca brasiliana guarda a credito sammarinese

Trattativa in corso per un accordo tra il Credito Sammarinese e il Banco di Rio de Janeiro che potrebbe acquistare il 57% del capitale sociale della banca sammarinese, presieduta da Lucio Amati. Le trattative sono a buon punto, tanto che voci insistenti danno per firmato l'accordo tra Amati e Luiz Augusto de Queiroz, presidente dell'istituto brasiliano. "Tanti di noi sammarinesi, negli anni hanno investito nel settore bancario e finanziario - dice il presidente Amati - ma quando abbiamo iniziato era un altro momento storico ed economico. Allora il sistema bancario sammarinese si riferiva alla medio alta borghesia italiana. Ora la partita è un'altra". Amati poi ammette che le trattative in corso con il Banco di Rio de Janeiro non sono le uniche in corso: interessati anche altri due istituti internazionali. "Il mercato italiano - ha detto - in questo momento per noi è reso difficile dai tanti noti problemi. Le difficoltà però ci hanno posto nella condizione di pensare più in grande e quindi ad aprire il sistema sammarinese al mercato internazionale". Il Brasile, economia emergente, dunque come carta d'ingresso per il mercato del Sud America. L'istituto di credito brasiliano ha quattro sportelli a Rio e due a San Paolo, rappresentanze a New York, Toronto e Lisbona.

ANSA

< Articolo precedente Articolo successivo >