Giovedý 06 Maggio09:10:59
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Una legge regionale per combattere le infiltrazioni mafiose

Attualità Emilia Romagna | 15:40 - 01 Marzo 2011 Una legge regionale per combattere le infiltrazioni mafiose

Una legge regionale per combattere le infiltrazioni mafiose in Emilia Romagna e per promuovere la culutra della legalita'. Stanziato un milione di euro ad hoc nel bilancio 2011. L'obiettivo e' quello di innescare  un circolo virtuoso che renda piu' difficile alle organizzazioni mafiose l'attechimento in un tessuto economico fertile, ma costretto a fare i conti con la crisi economica, soprattutto sul fronte di liquidità ed occupazione. Vigilare sul territorio, diffondere la sensibilità nelle scuole e nelle Università, condividere le informazioni disponibili, e sostenere associazioni ed enti locali nei loro progetti sono alcuni dei mezzi per ragigungere l'obiettivo. Accanto alla formazione specifica delle forze di polizia locale, il sostegno alle vittime e la prevenzione di fenomeni sempre più diffusi come l'usura, c'é anche la costituzione di un osservatorio regionale che raccoglierà in maniera sistematica gli elementi di conoscenza delle infiltrazione mafiosa per renderli disponibili alle istituzioni. La legge presentata dalla giunta, sancisce infine l'adesione all'associazione 'Avviso pubblico' e istituisce per il 21 marzo una giornata regionale per la memoria e l'impegno in ricordo delle vittime delle mafie e per la promozione della cittadinanza responsabile.

< Articolo precedente Articolo successivo >