Marted́ 10 Dicembre05:41:35
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Il nipote di Ben Ali' proteggeva Giulio Lolli in Tunisia

Cronaca Rimini | 09:33 - 25 Febbraio 2011 Il nipote di Ben Ali' proteggeva Giulio Lolli in Tunisia

Detenuto in un carcere di sicurezza libico, Giulio Lolli, per la cui sorte si teme, data la difficile situazione politica del paese, prima dell'arresto poteva affidarsi ad una protezione eccellente per la sua detenzione dorata: quella di Imed Trabelsi, nipote dell'ex presidente Ben Alì. I tumulti che scuotono la Libia in questo periodo hanno reso irrintracciabile anche il "protettore". C' è mistero non solo per la sorte di  Lolli, ma anche per quella di Trabelsi, tra l'ipotesi dell'assassinio e la fuga proprio qui in Italia. Dalla ricostruzione l'ex patron di Rimini Yacht, sarebbe stato scortato in mare fino in Algeria, avrebbe scampato un secondo arresto a Malta per poi finire a Tripoli.