Mercoledý 22 Marzo22:41:36
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Tutto il mondo del gioco in Fiera a Rimini con Enada primavera 35esima edizione

Dal 14 al 16 marzo vedrà anche lo svolgimento di Rimini Amusement Show

Eventi Rimini | 11:48 - 13 Marzo 2023 Immagine di repertorio Immagine di repertorio.

Da domani, martedì 14,  a giovedì 16 marzo, il mondo del gioco si dà appuntamento alla Fiera di Rimini con la 35ª Enada Primavera. Il marketplace di riferimento per l’intera industry del gaming e dell’amusement per il Sud Europa accoglie le aziende leader del settore, che presentano i prodotti più performanti e innovativi. Enada, e la contemporanea Rimini Amusement Show , dedicata al gioco senza vincite in denaro, sono anche un’occasione unica di confronto per tutto il comparto, con tanti temi e riflessioni in agenda.


I principali appuntamenti di domani e di mercoledì

L’apertura ufficiale è fissata per domani alle ore 11, alla Vision Arena del padiglione C3, con gli interventi del presidente di Euromat Jason Frost, del presidente di Italian Exhibition Group Lorenzo Cagnoni e del presidente di Sapar Domenico Distante.

A seguire, alle ore 12, sempre alla Vision Arena, appuntamento con il convegno organizzato da Sapar sul tema ‘Il ruolo strategico della distribuzione territoriale e della filiera nel sistema concessorio italiano. Emergenza Marche e non solo’, con gli interventi del presidente Domenico Distante; di Emmanuele Cangianelli, presidente EGP-FIPE; Geronimo Cardia, presidente ACADI; Gennaro Parlati, presidente Sistema Gioco Italia e Massimiliano Pucci, presidente Astro. A moderare è Fabio Felici, direttore di AGIMEG.

A seguire, alle 15, ancora in Vision Arena, è il momento del convegno di Gioco News, ‘La nuova forma del gioco: tra nuovi contenuti, strumenti e pagamenti, si delinea un nuovo settore’. Come si sta evolvendo il mondo delle scommesse e dei casinò per soddisfare le mutevoli esigenze dei giocatori? Dai contenuti più accattivanti, agli strumenti di fidelizzazione, fino ai metodi di pagamento senza contatto: in che direzione sta andando il settore? Con Mauro De Fabritiis, Founder di MDF Partners, ne parlano: Marco Bedendo , Gaming Macines & Online Casino Managing Director di SISAL; Marco Castaldo, CEO di Microgame e Francesco Crudo, Corporate Affair e Regulatory Affairs director di OKTO.

Mercoledì 15 marzo, a partire dalle 15 (Vision Arena, pad. C3), Sapar organizza due workshop: ‘Comma 7: L’ISI dopo la riforma degli apparecchi senza vincita in denaro’, il primo, che vedrà gli interventi di Francesco Badolato e Generoso Bloise; e ‘Comma 6: Profili contabili e fiscali dell’esenzione Iva dei proventi da slot. Le novità dopo le recenti sentenze di Cassazione’ , il secondo, che vedrà gli interventi di Generoso Bloise e Francesco Scardovi.


Il 15 e 16 marzo ad EspoGame appuntamento con esports, gaming & web 3.0

Ad affiancare Enada, anche in questa edizione, è il settore dell’intrattenimento senza vincite, con la 5ª edizione di Rimini Amusement Show, dove si parla di esports, con un allargamento ad altri trend, come la gamification, il Metaverso, la blockchain, le criptovalute e gli Nft. RAS, infatti, fa da cornice ad EspoGame , la nuova sezione dedicata agli esports, ma anche al gaming e al web 3.0, che raccoglie il testimone dagli Esports Business Days dell’anno scorso. Di grande prestigio i marchi e i relatori che intervengono nel corso delle due giornate, 15 e 16 marzo. Si va da colossi del mondo food&beverage, come Barilla, con Maria Vittoria Busani, Matteo Dolcini e Alessio Garbin, e Red Bull, con Andrea Contino. A nomi leader nella moda, come Dolce & Gabbana, con Davide Sgherri. Fino al mondo del calcio, con la presenza di Giovanni Sacripante della FIGC, Danilo Leone di FC Internazionale Milano e Francesco Bevilacqua di AC Monza. E ancora giganti delle tecnologie, come LG, con Raffaele Cinquegrana ed Acer , con Arianna Timeto. Non mancherà il mondo accademico, con la presenza, tra gli altri, di Jacopo Fracassi, del Politecnico di Milano.


Mostre e tornei

Il gioco in tutte le sue espressioni, dal flipper agli esports, è protagonista anche di una mostra: “Play the Game Over”, a cura del fotografo Jacopo Scarabelli (padiglione C3, area EspoGame) e di un torneo di flipper sportivo: “JJP Pinball Fest” (padiglione C3, stand 89). La mostra è una panoramica sulla disciplina competitiva per le nuove generazioni, che affonda le sue origini negli anni ’70, quando i videogiochi sono entrati per la prima volta nelle nostre case.
È valido per il World Pinball Player Rankings, il torneo di flipper organizzato da Luxury Games, in collaborazione con l’Ifpa Italia, che userà i flipper Jersey Jack nelle versioni più ricercate. 

< Articolo precedente Articolo successivo >