Mercoledý 22 Marzo23:53:53
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Crisi pronto soccorso, ma 7 prestazioni su 10 sono codici bianchi o verdi

Lo spiega l'assessore regionale Donini: 'Lavoriamo sulla riorganizzazione dell'emergenza-urgenza'

Attualità Rimini | 15:35 - 02 Marzo 2023 Foto di repertorio Foto di repertorio.



Il sistema sanitario nazionale vive un "momento molto critico", afferma l'assessore alle Politiche della salute dell'Emilia-Romagna Raffaele Donini facendo riferimento alla carenza di risorse. In questo contesto "dobbiamo fare sul serio una riorganizzazione del sistema dell'emergenza-urgenza. Lo faremo nell'interesse dei cittadini, non delle forze politiche", dice a margine di una conferenza stampa a Rimini. In Romagna è di recente divampata la polemica politica attorno al taglio di alcuni medici a bordo delle auto medicalizzate per essere dirottati nei pronto soccorso dove c'è carenza di personale. "Le polemiche politiche sono assolutamente legittime", afferma Donini. "Peraltro avendo un ruolo di coordinamento nazionale", si sente di dire che "le polemiche politiche sono uguali in tutte le regioni a prescindere dal colore politico del governo regionale".

Il piano regionale sulle urgenze punta a garantire "da un lato un ulteriore miglioramento di tutti gli interventi tempo-dipendenti mettendo i cittadini in condizione di essere collocati nel miglior setting assistenziale sanitario possibile e nel minor tempo possibile. Questo è un nostro obiettivo e lo realizzeremo". Dall'altro lato occorre occuparsi di "quella parte di prestazioni che si svolgono nei pronto soccorsi, quasi il 70%, codici bianchi e verdi, che non necessitano di interventi tempo-dipendenti". Prestazioni che devono essere "possibilmente intercettate sul territorio" a partire dalla "rete assistenziale degli infermieri di comunità" e da "una riorganizzazione della continuità assistenziale". "È chiaro che dovremo fare con le risorse che abbiamo - ribadisce Donini -, ma con obiettivi ancora più performanti di quelli attuali".



< Articolo precedente Articolo successivo >