Lunedý 20 Marzo16:47:10
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Calcio C, Rimini-Siena. Gaburro: 'Giocare in casa uno stimolo in più. Più fame in zona gol'

Il tecnico recupera Vano che andrà in panchina. Spazio a Rossetti in attacco, rientra Del Carro

ASCOLTA L'AUDIO
Sport Rimini | 14:42 - 18 Febbraio 2023 Marco Gaburro VENTURINI Marco Gaburro VENTURINI.


Domenica il Rimini cerca contro il Siena (14,30) la prima vittoria casalinga del 2023 (l'ultima fu contro l'Ancona per 2-1 il 10 dicembre) che servirebbe per agguantare in classifica la squadra toscana che ha 40 punti (37 i biancorossi). La squadra bianconera ha qualche assente e ha conquistato tre punti nelle ultime quattro gare.


Nel Rimini ritorna Vano che comunque andrà inizialmente in panchina, gli altri sono tutti disponibili. Non convocati come sempre De Rinaldis, Acquistapace e Rosso. Per quanto riguarda la formazione, confermata quella di Pesaro: unica novità il rientro Del Carro a centrocampo, in avanti probabile il rientro di Rossetti al fianco di Mencagli e Santini con Gabbianelli in panchina.


Il tecnico Marco Gaburro spiega: “Dobbiamo vincere perché i tre punti mancano da tempo dando continuità alle prestazioni che si devono trasformare in un risultato positivo. Dobbiamo cambiare passo e giocare in casa, davanto al nostro pubblico, è uno stimolo in più e i nostri tifosi meritano di vedere la rete avversaria muoversi. Conterà molto quello che faremo noi, al di là del valore dell'avversario, e siamo molto concentrati su questo”.


Che squadra è il Siena?

“Il Siena è una squadra costantemente in emergenza. Dall’inizio dell’anno ha avuto defezioni importanti, gioca un ottimo calcio. Ha una buona qualità, una buona rosa, che rispecchia la classifica che ha. Ottimo il fraseggio in costruzione, dobbiamo essere molto attenti, bravi. E' la squadra che palleggia meglio nella sua metà campo per cui dovremo aggredire con giudizio, e crea molto. Sarà una partita piacevole. Dovremo essere bravi a ripartire come sappiamo fare quando abbiamo fame per attaccare gli ultimi metri rispetto più di quanto abiamo fatto nelle ultime partite”.


Il Rimini che obiettivo ha?

“Per raggiungere i playoff da qui alle ultime 11 partite è alzare la media punti rispetto all'inizio del girone di ritorno. Per finire al nono posto (la posizione attuale del Rimini, ndr) non basta quello che abbiamo fatto in questa prima parte del girone di ritorno, dobbiamo pensare a migliorarci: conta arrivare ai playoff ma anche come ci arrivi e dobbiamo lavorare su questa crescita che io intravvedo ma che si deve trasformare in risultati. Dobbiamo trovare l'equilibrio che ci porti a vincere le partite”.
ste.fe.



ASCOLTA L'AUDIO
< Articolo precedente Articolo successivo >