Giovedý 23 Marzo00:30:09
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Riccione, i piccoli della sezione judo della Polisportiva al Memoria Penna di Civitanova

Hanno partecipato gli atleti della sezione judo dai 6 ai 10 anni

Sport Riccione | 11:45 - 09 Febbraio 2023 Alcuni dei giovani atleti partecipanti Alcuni dei giovani atleti partecipanti.

Il 5 febbraio è stata la giornata dei bambini della sezione judo dai 6 ai 10 anni. Ben 13 di loro hanno preso parte ad una sentitissima manifestazione a loro dedicata, il III° Memorial Rodolfo Prenna Civitanova Marche, in nome di un grande maestro pioniere del judo marchigiano.

I giovanissimi della sezione judo, di cui diversi alla prima esperienza fuori dal proprio DOJO (palestra in cui si pratica il judo), si sono distinti per capacità e determinazione fra i circa 350 partecipanti.

Per la classe "bambini", nati 2016/2017, primi classificati Marco D'Agostino e Dylan Lopez; 2° classificato Maksim Martinelli.

In classe "fanciulli", nati 2014/2015, podio tutto riccionese per Michele Di Muro (1° classificato), Liam Villani (2° classificato) e medaglia di bronzo per Isabella De Paola, Evan Pizzotti, Susan Lorenzi e Achille Pelinku.

In classe "ragazzi", nati 2012/2013, prima posizione per Giulia Longo, Giulia Matteini e Greta Valentini; terza posizione per Luigi Di Giovanni.


"I bambini sono stati eccezionali. Hanno affrontato la gara con determinazione. Hanno avuto la pazienza di aspettare il loro turno e grazie ai tanti genitori che ci hanno aiutato nella gestione si sono goduti una grande giornata di crescita. Sono molto felice di essere ripartito da questa gara, perché anni fa ho conosciuto il maestro Prenna e con lui mi sono allenato; per me è sempre un piacere onorare la sua memoria." Spiega il Maestro Longo.


Mentre i giovanissimi si godono il successo della scorsa domenica, c'è un giovane adolescente che dopo aver affrontato a Lignano Sabbiadoro un difficile Gran Prix under 18 con 3 incontri vinti e 2 persi, fermandosi veramente a pochi passi da un podio difficile, la prossima domenica affronterà un'impresa ancora più ardua, con la sua prima esperienza internazionale. Dmytro Halich, 15enne ucraino e ospite a Riccione da quasi un anno, sarà l'unico rappresentante romagnolo insieme a Davide Niola dell'Accademia Kodokan Gambettola a prendere parte alla tappa italiana della Coppa Europa di Judo che si terrà a Napoli l'11 e 12 febbraio.

< Articolo precedente Articolo successivo >