Luned́ 30 Gennaio23:47:41
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Torre Pedrera, festa di Carnevale con strade chiuse al traffico e un flash mob in spiaggia

In programma domenica 12 febbraio

Eventi Rimini | 16:47 - 25 Gennaio 2023 Maschere di carnevale (Foto di repertorio) Maschere di carnevale (Foto di repertorio).



Giochi popolari, stand gastronomici, balli, maschere della tradizione e un flash mob in spiaggia: Torre Pedrera festeggerà il Carnevale, domenica 12 febbraio, con un evento speciale, tra tradizione e modernità, organizzato dal comitato turistico. 

Le vie di Torre Pedrera, per l'occasione, saranno chiuse al traffico e prenderanno il nome delle maschere stesse. Arlecchino, Pulcinella, Colombina e Pantalone intratterranno grandi e piccini dalle ore 14.30 alle ore 18.30. Tra le tante attività proposte: Il maestro Marco Casadei aprirà il pomeriggio con uno spettacolo di danza molto particolare. Elisabetta Acquaviva allestirà un angolo Selfie contraddistinto dal suo estro inconfondibile. Alle 16.30 tutte le attività verranno sospese e davanti al Bagno 66, Simon Samaki Osiage di Speaker Box Street Party direttamente da Londra con la partecipazione dei ragazzi di Romagna Paddle Surf, darà il via ad un Flash Mob molto particolare all’insegna dell’inclusione e del divertimento. Al termine, il comitato turistico di Torre Pedrera offrirà in Piazza Alessandro Sacchini, rinominata per l’occasione Piazza Arlecchino, una bevanda calda a tutti i partecipanti.

All'evento attesa anche una rappresentanza dell'associazione di volontariato Dottor Clown di Rimini. “Abbiamo scelto di coniugare tradizione e modernità in questo evento dedicato a tutta la comunità locale per raccontare il passato e la nostra storia, ma guardando al futuro. Il senso di appartenenza e la consapevolezza delle nostre origini aiutano a connetterci con le nostre radici, a comprendere meglio le nostre identità e a sviluppare un senso di appartenenza. - dice Eleonora Giovannardi ideatrice del progetto - Allo stesso tempo desideriamo che questo evento incoraggi l'inclusività e l'empatia, consentendo lo scambio culturale e la comprensione, che sono essenziali per aiutarci a creare un mondo più armonioso e prospero".

"Un evento unico per grandi e piccini che si fa promotore di un messaggio importante: consapevolezza e inclusione per una società che vuole cambiare al meglio", chiosa Eleonora Giovanardi.


< Articolo precedente Articolo successivo >