Sabato 28 Gennaio18:24:00
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Calcio RSM, Cosmos: Nisi ha rotto il ghiaccio. 'Il gol è stato una liberazione'

La squadra di mister Berardi è al comando della classifica. E' in serie utile da 11 partite

Sport Repubblica San Marino | 15:15 - 25 Gennaio 2023 Lorenzo Nisi Lorenzo Nisi.

La Società Sportiva Cosmos, anche grazie al rinvio della partita tra La Fiorita e il Cailungo a causa della forte nevicata avvenuta nel weekend scorso a San Marino, si gode il primato in classifica a quota 34 punti dopo aver battuto 3-2 il Murata nella prima giornata di ritorno.

I gialloverdi di mister Berardi, in seguito alla sconfitta subita da La Fiorita il 1° ottobre 2022, non hanno più perso in campionato: sono stati infatti capaci di conquistare 7 successi e 4 pareggi nelle ultime 11 partite.

Ovviamente, capitan Di Maio e compagni non intendono affatto cambiare rotta per diventare con il Cosmos la nuova squadra cmpione di San Marino.

La Società Sportiva Cosmos, che non solo è la nuova capolista ma continua ad avere sia il miglior attacco (30 reti segnate, di cui 10 portano la firma del capocannoniere Matteo Prandelli) che la miglior difesa del campionato (8 gol subiti, ex aequo con La Fiorita), affronterà sabato 28 gennaio alle ore 15, allo stadio di Acquaviva, il San Giovanni decimo in classifica nella prossima partita. L’obiettivo del club di Serravalle è sempre lo stesso: ottenere un altro successo per rimanere il più possibile ai piani alti della graduatoria.

Prima del match di questo sabato dei gialloverdi di Serravalle, abbiamo intervistato Lorenzo Nisi (ex Russi, Medicina Fossatone e Del Duca Grama), attaccante italiano approdato al club gialloverde durante la finestra invernale di calciomercato. Oltre a lui, sono nuovi giocatori della Società Sportiva Cosmos i centrocampisti italiani Mattia Lualdi (ex Tre Fiori, Libertas, Folgore e Tropical Coriano) e Matteo Sapucci (ex Tropical Coriano, Fya Riccione, Sammaurese e Correggese), e il difensore sammarinese Alberto Guerra (Nazionale U19, proveniente dal Victor San Marino).

Lorenzo, quali sono i motivi che ti hanno spinto a diventare un nuovo calciatore della Società Sportiva Cosmos?
“I motivi sono stati vari. In primis, l’interesse del direttore sportivo Giovanni Alcerati, che stimo molto: i contatti con lui e il suo ‘corteggiamento’ mi hanno fatto capire che sarebbe stata la scelta migliore per me approdare nel club gialloverde. Inoltre,  i giocatori di una caratura importante già presenti in rosa: non capita tutti i giorni la possibilità di avere come compagni di squadra gente del livello di Loiodice, Di Maio, Errico, Prandelli, Simoncini, ecc. Entrando in punta di piedi, sono stato accolto in squadra fin da subito come un fratello all’interno della famiglia. Posso affermare con assoluta certezza, anche se è da poco tempo che sono qui, che questo è il gruppo migliore di cui abbia fatto mai parte”.

Alla tua seconda presenza in gialloverde, sei andato a segno contro il Murata nella scorsa giornata di campionato. Quali emozioni hai provato dopo il tuo primo gol con la maglia della Società Sportiva Cosmos?
“È stata una liberazione la rete segnata contro il Murata perché per un attaccante il gol è tutto. Ringrazio sicuramente i miei compagni di squadra, che mi hanno messo nelle condizioni mentali e fisiche per poter andare in rete. Onestamente il gol lo voglio dedicare a me stesso perché in questo ultimo periodo ho vissuto alcuni momenti particolari e non molto felici, ma non ho mai pensato di abbassare la testa e ho sempre cercato di trasformare le situazioni negative in qualcosa che mi rendesse più forte”.

Ultima domanda: la Società Sportiva Cosmos ha tutte le carte in regola per vincere quest’anno lo scudetto?
“Ritengo che la Società Sportiva Cosmos sia capace di lottare fino alla fine per dimostrare a tutti di poter stare nei piani alti della classifica. Sicuramente dovremo fare di entusiasmo e spensieratezza il nostro punto di forza. Il cammino è ancora parecchio lungo, ma noi, giorno dopo giorno, con umiltà e consapevolezza, cercheremo di migliorare in tutti gli aspetti”.

< Articolo precedente Articolo successivo >