Marted́ 07 Febbraio21:25:49
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Singolare protesta davanti al Tribunale di Rimini

Un 72enne ha parcheggiato la propria auto negli stalli di sosta ed esibito un cartello di proteste e invettive

Cronaca Rimini | 12:16 - 25 Gennaio 2023 La bizzarra protesta inscenata al Tribunale La bizzarra protesta inscenata al Tribunale.

Chiuso in auto, con un cartello incollato al cofano aperto e un appello al Presidente della Repubblica. La singolare protesta, segnalata da alcuni passanti, è stata messa in atto da un 72enne, originario del Sud Italia, che questa mattina (mercoledì 25 gennaio) ha parcheggiato la propria Fiat Stilo in uno degli stalli davanti al Tribunale, esibendo il cartello, per lamentare - a suo dire - un caso di mala giustizia e chiedendo un'ispezione ministeriale, usando parole di invettiva.

L'avvocato, vittima delle invettive della bizzarra protesta, ha sostanzialmente un solo legame con il 72enne: era subentrato a un collega, come avvocato difensore, in un processo risalente all'inizio della seconda decade degli anni 2000. Il 72enne, l'imputato, era stato denunciato per essersi appropriato di alcuni arredi e finestre di un immobile sito nell'entroterra riminese, pignoratogli e venduto all'asta. Il nuovo proprietario, trovandosi l'immobile in condizioni diverse da quelle previste, aveva adito le vie legali, ma poi, attraverso remissione di querela, il procedimento penale si era concluso con l'assoluzione del 72enne. 

< Articolo precedente Articolo successivo >