Martedė 31 Gennaio23:42:34
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Riccione, il mare di inverno non attrae come nel pre Covid: 'Ma i dati non sono negativi'

La sindaca Angelini: 'In genere è il mese più difficile dell'anno per il turismo'

Turismo Riccione | 15:48 - 20 Gennaio 2023 Scorcio del mare di inverno di Riccione Scorcio del mare di inverno di Riccione.


A Riccione crescono i turisti nel mese di novembre, paragonando i dati del 2021 a quelli del 2022, ma i livelli del pre-pandemia non sono raggiunti. La Perla Verde, secondo i dati pubblicati dalla Regione Emilia Romagna, rispetto a un anno fa registra una crescita sia in termini di arrivi (+29.3%) che di pernottamenti (+12,7%) rispetto al 2021. Confrontando i dati con quelli del 2019 si registra invece una flessione (-20,3% sui turisti e -17,5% sui pernottamenti) ma resta la più bassa tra le località della Riviera. "E il mese novembre è sempre quello più difficile: i dati non sono negativi", commenta la sindaca Daniela Angelini. L'obiettivo è naturalmente riportare Riccione al pre Covid: "Crediamo che la strada intrapresa sia quella giusta con gli eventi che tengono viva la città nel mese di novembre, soprattutto gli eventi sportivi. Per incentivare gli alberghi a restare aperti abbiamo lavorato  a un calendario di eventi continuativo. RIccione è viva 365 giorni l'anno".  L'amministrazione comunale è consapevole dei rincari "e delle difficoltà che affrontano gli albergatori per tenere aperto anche d'inverno", ma il sindaco ricorda: "Abbiamo messo in campo azioni per aiutare a pagare le bollette".  L’amministrazione comunale ha infine in programma la presenza in fiere turistiche importanti "con l’obiettivo di crescere ancora sia sul mercato nazionale che quello estero”.


 


< Articolo precedente Articolo successivo >