Luned́ 30 Gennaio23:06:08
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Calcio C, Olbia-Rimini 1-1. Gaburro: 'Un punto di ripartenza. Bravi a reagire'

Il tecnico guarda il bicchiere mezzo pieno: 'La squadra vuole superare il momento difficile'

ASCOLTA L'AUDIO
Sport Rimini | 18:52 - 22 Gennaio 2023 Calcio C, Olbia-Rimini 1-1. Gaburro: 'Un punto di ripartenza. Bravi a reagire'


Il Rimini strappa un punto ad Olbia, contro una squadra che ha mostrato evidenti limiti come del resto testimonia la classifica, e mette in archivio le tre sconfitte di fila conquistando un punto che deve essere considerato di ripartenza. I biancorossi restano fuori dai playoff di un punto con la Fermana (1-1 a Cesena) a -4 dai biancorossi.

Alla fine in sala stampa mister Gaburro (in audio la sua intervista) guarda il bicchiere mezzo pieno: “Abbiamo ripreso una partita che non meritavamo di perdere, sapevo che dopo tre sconfitte di fila non è mai semplice perchè oltre ai valori tecnici c’è anche una questione di serenità e lucidità. Quella di oggi poteva essere una giornata storta perché abbiamo subito gol dall’unico giocatore che poteva fare una giocata vera e l’ha fatta. Complimenti a Ragatzu - è il commento del tecncio del Rimii - . Noi invece nel primo tempo abbiamo avuto tante situazioni in area per sbloccare il risultato e in cui avremmo dovuto essere più lucidi e più cattivi in area. Dopo il gol mentalmente non è stato facile, invece la squadra è stata brava a reagire. Abbiamo mantenuto lo stesso assetto senza buttarci all’arma bianca, è entrata gente fresca che ha fatto bene. E’ il  segnale che il gruppo è formato da giocatori che stanno lavorando bene, hanno voglia di uscire dal momento difficile: lo considero un punto di partenza”.

Per quanto riguarda la fase offensiva, il tecnico dice: “Davanti abbiamo fatto tanto anche se non tutto bene, abbiamo cercato di battagliare. Non siamo stati sempre puliti sulle palle altre, a volte si è spizzato bene e altre meno bene, abbiamo subìto anche fischi incomprensibili. Sapevo che ci poteva essere profondità e ho scelto attaccanti che ce la potevano dare e tutti hanno dato quello che mi aspettavo”.


Dall'altra parte Daniele Ragatzu analizza così la sfida. Il suo gol aveva illuso l'Olbia: "Purtroppo non è bastato per i tre punti perché alla fine il Rimini ha trovato il guizzo per rimetterla in parità. Abbiamo disputato una buona gara, sempre sul pezzo dall'inizio alla fine. Sono convinto che meritassimo di più, dobbiamo fare in modo di portare la fortuna dalla nostra parte e continuare a dare il 110%. Paura di vincere dopo il vantaggio? Tutt'altro, in campo avevo la sensazione che avremmo portato a casa i tre punti. Eravamo in gestione del risultato".

Sul gol, l'ottavo del suo campionato: "Ho cercato di metterla sul secondo palo approfittando dell'affollamento davanti al portiere che non ha visto partire il tiro". Sul traguardo da raggiungere: "Ci salveremo, ne sono sicuro. L'Olbia ha qualità e uomini importanti per risalire la classifica".

ASCOLTA L'AUDIO
< Articolo precedente Articolo successivo >