Giovedý 02 Febbraio09:19:57
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Rimini, meno violazioni al codice della strada ma più incidenti e più patenti ritirate

Il report della polizia locale per l'anno 2022

Cronaca Rimini | 12:48 - 20 Gennaio 2023 Polizia locale di Rimini ARCHIVIO Polizia locale di Rimini ARCHIVIO.


Viabilità, sicurezza stradale, presidio del territorio per la tutela della sicurezza urbana, servizi di polizia amministrativa: è il corposo ventaglio di ambiti in cui sono impegnati ogni giorno le 240 donne e uomini che formano il Corpo di Polizia Locale di Rimini. Attività che ogni anno restituiscono risultati importanti, raccolti nel report annuale diffuso in occasione di San Sebastiano, patrono del Corpo della Polizia Locale, che si celebra oggi.  

“Il report ci consente di avere il quadro di insieme del complesso delle attività del nostro Corpo, aiutandoci ad avere contezza del lavoro quotidiano di tante donne e uomini quotidianamente impegnati sulle strade e al servizio dei cittadini – commenta l’assessore alla polizia locale Juri MagriniUn Corpo sul quale l’amministrazione ha deciso di investire, andando a potenziare l’organico con l’assunzione di trenta agenti già ad inizio mandato, con il potenziamento in corso dei distaccamenti decentrati e dei presidi territoriali, aumentando la dotazione di strumenti e mezzi, ad esempio attraverso il nuovo mezzo che sarà adibito a ufficio itinerante dedicato in particolare ai servizi di sicurezza stradale”. “Alle donne e agli uomini della polizia locale va il mio ringraziamento – aggiunge l’assessore - per quanto fatto finora e anche per lo straordinario compito a cui saranno chiamati nei prossimi mesi, a presidio della viabilità lungo la Statale 16, dove sono in corso cantieri di grande impatto ma destinati a migliorare la circolazione del principale asse viario della città. Sarà un impegno eccezionale in termini di tempo e di uomini”.  

SICUREZZA STRADALE Sono stati 112.763 i veicoli sottoposti a controllo nell’ambito dell’attività di sicurezza stradale, dato in linea con quello dello scorso anno. I controlli alcoolimetrici effettuati sono stati 2.536 (+320 rispetto allo scorso anno) con 152 sanzioni penali (+55), 124 sanzioni amministrative e complessivamente 238 patenti ritirate (+94). Tredici gli automobilisti trovati alla guida dopo aver assunto sostanze stupefacenti.    Aumentano gli incidenti stradali rilevati dalla Polizia Locale nel corso del 2022 rispetto ai dodici mesi precedenti (1.360 contro 1.174): quattro i sinistri mortali (uno in meno dello scorso anno), mentre cresce il numero degli incidenti senza feriti (669). Trentuno gli incidenti che hanno coinvolto soggetti trovati alla guida con tasso alcolico superiore al consentito o dopo aver assunto droghe, in calo rispetto ai 55 del 2021.  In calo le violazioni al codice della strada: sono state 100.096 contro le 107.750 del 2021.  
Tra gli accertamenti effettuati su strada dalle pattuglie, si segnalano le 1.236 violazioni relative all’utilizzo di veicoli senza revisione, 249 violazioni per il mancato uso delle cinture di sicurezza (in  linea con il 2021), le 338 sanzioni per uso del telefonino alla guida e le 272 sanzioni per veicoli senza assicurazione.   Particolarmente impegnativa l’attività di presidio delle strade, a supporto della circolazione, con oltre 13mila servizi dedicati alla viabilità.  

VIDEOSORVEGLIANZA Nel 2022 la rete di videosorveglianza conta 207 telecamere, distribuite tra mare, centro storico, quartieri sopra la Statale 16. Continua così il potenziamento del sistema di controllo, che già nelle prossime settimane prevede l’installazione di un centinaio di telecamere. A queste si sommano le 24 apparecchiature che monitorano in maniera costante i cinque sottopassi ferroviari del territorio.   
  
SICUREZZA URBANA Proseguirà anche nel triennio 2023-2025 il progetto sicurezza urbana notturna – Sun che dal 2013 ha consentito il potenziamento dei servizi di controllo e presidio del territorio, estendo la presenza del personale di polizia locale anche negli orari notturni, dall’1 alle 7 (nel fine settimana, tutti i giorni nel periodo festivo). Tra i dati del report, si segnalano i controlli nelle aree a rischio degrado (569), l’attività a contrasto della prostituzione su strada (468), e della guida in stato di ebbrezza (1.304 controlli, quasi il doppio dello scorso anno).   Nell’ambito dell’attività di sicurezza urbana, si contano anche 1.855 controlli sulle aree verdi e 42 sequestri di sostanze stupefacenti, per oltre 56 kg di droga sequestrata. Sessantanove le persone tratte in arresto, 83 le persone denunciate.   Sono state invece 110 le sanzioni relative alle ordinanze comunali emesse a contrasto dello sfruttamento della prostituzione.  Sempre alta l’attenzione sul fronte del contrasto al fenomeno dei cosiddetti “pallinari”. Dal report emerge che sono stati 165 i verbali notificati ai sensi dell’articolo 3 del regolamento di Polizia Urbana a seguito di 184 servizi di controllo condotti nella stagione estiva.   Il personale impegnato nella sicurezza urbana si avvale del supporto dell’unità cinofila, impiegata in 85 servizi antidroga e di ordine pubblico.  

POLIZIA AMMINISTRATIVA Corposa anche l’attività della polizia amministrativa, impegnata su molteplici fronti, tra cui la vendita degli alcolici con 385 controlli realizzati che hanno portato a 72 sanzioni, venti in più dello scorso anno.  Sono stati invece 134 i controlli alle strutture ricettive, con 79 sanzioni, mentre 152 quelle elevate per inquinamento acustico (più che triplicate rispetto allo scorso anno, quando sono state 44, pur a fronte di un’uguale attività di controllo).  Sempre più contenuto il fenomeno dell’abusivismo commerciale: 167 i rinvenimenti di merce (nel 2019 furono 973), 57 i verbali amministrativi e una sola notizia di reato per merce contraffatta.  Oltre 2.400 gli accertamenti condotti dall’ufficio Edilizia e Ambiente con 207 comunicazioni di notizie di reato.    



< Articolo precedente Articolo successivo >