Sabato 28 Gennaio16:48:13
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Affitti, aumentano i canoni anche in provincia di Rimini

Analisi dell'ufficio studi di Tecnocasa: si va dai 400 euro/mese a Viserba fino ai 750 euro/mese del Centro Storico

Attualità Rimini | 12:04 - 19 Gennaio 2023 Immagine di repertorio - nella gallery i dati dell'Ufficio studi Gruppo Tecnocasa Immagine di repertorio - nella gallery i dati dell'Ufficio studi Gruppo Tecnocasa.

A livello nazionale le ultime analisi dell’Ufficio Studi del Gruppo Tecnocasa vedono canoni di locazione in veloce recupero, mettendo a segno, nella prima parte del 2022, un rialzo del 2,1% per i monolocali, del 2,4% per i bilocali e del 2,2% per i trilocali.  Nei capoluoghi di provincia i canoni di locazione non hanno mai smesso di crescere e continuano la loro corsa al rialzo: +2,7% i monolocali, +2,8% i bilocali e +3,0% i trilocali. 

Per quanto riguarda la provincia di Rimini la variazione è  +2,4% i monolocali, +1,4% i bilocali e +2,2% i trilocali. Nel comune è la zona del centro storico la più cara: affittare un monolocale può costare 550 euro, un bilocale 650 euro mentre un trilocale viaggia sui 750 euro/mese. 
Gli appartamenti più abbordabili si trovano a Viserba e Viserbella: I monolocali viaggiano tra i 400 e i 450 euro/mese; i bilocali tra 500-550 euro/mese; i trilocali tra i 600-650. 
Nella provincia, tra i dati elaborati da Tecnocasa, partiamo dai 300-350 euro/mese a San Giovanni in Marignano per un monolocale fino a 1300 euro/mese per un trilocale a Riccione Centro o ai 900 euro nella zona Alba.
A Bellaria si va dai 400 euro/mese per un monolocale ai 680 per un trilocale.
A Santarcangelo un monolocale in centro può costare 500 euro/mese mentre un bilocale in periferia arriva a 450 euro/mese.

< Articolo precedente Articolo successivo >