Luned́ 30 Gennaio10:49:01
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Misano, i bambini delle scuole a lezione di educazione civica in Comune

Ad accogliere le scolaresche il sindaco Piccioni e la vicesindaca Malpassi

Attualità Misano Adriatico | 14:48 - 18 Gennaio 2023 Il sindaco Piccioni durante l'incontro Il sindaco Piccioni durante l'incontro.


Proseguono gli incontri tra l’amministrazione comunale di Misano e il mondo della scuola. Dopo gli alunni dell’Istituto Comprensivo Colombo, questa mattina (mercoledì 18 gennaio) sono state le classi quinte delle scuole “Gabelli” e Misano Monte a fare visita alla sede del Comune.

Ad accogliere le scolaresche sono stati il sindaco Fabrizio Piccioni e la vicesindaca Maria Elena Malpassi, che hanno illustrato ai ragazzi il funzionamento della macchina comunale, i compiti del sindaco e della giunta. Ne è seguito un partecipato dibattito, con numerose domande e segnalazioni da parte degli alunni, che hanno dimostrato grande interesse per l’attività amministrativa.

“Come già la scorsa volta, quando abbiamo incontrato le classi quinte dell’Istituto Colombo – spiega il sindaco – abbiamo riscontrato una grande preparazione da parte dei ragazzi, il che denotata interesse a questo argomento e grande impegno da parte degli insegnanti nel trasmettere senso civico ai ragazzi. Questi incontri sono un modo costruttivo per raccontare il lavoro della giunta e del sindaco. È stato un piacere rispondere alle tante domande che mi sono state poste. Ci siamo resi anche disponibili, qualora ce lo chiedessero, a fare altri incontri di approfondimento all’interno delle scuole su tematiche che possano interessare i ragazzi, come ambiente o piste ciclabili”.

“È stato un bel momento di educazione civica – commenta la vicesindaca e assessore ai servizi educativi Maria Elena Malpassi -. Riscontrare così tanta curiosità da parte di chi rappresenta il futuro della nostra comunità è un bel segnale. È proprio questo lo scopo di questi incontri: cercare di accendere l’interesse delle future generazioni sulle questioni che riguardano Misano, affinché possano crescere cittadini consapevoli e responsabili”.



< Articolo precedente Articolo successivo >