Mercoledý 01 Febbraio01:52:32
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Calcio RSM, Tre Penne: aggregati in squadra i giovani Maio e Stellato

Il primo è un esterno difensivo classe 2004, il secondo un attaccante classe 2001

Sport Repubblica San Marino | 12:07 - 17 Gennaio 2023 Il presidente Selva e Stellato Il presidente Selva e Stellato.



Il periodo di calciomercato invernale continua a portare innesti alla squadra di Città, che vuole farsi trovare numericamente pronta alle tante sfide presenti nella seconda parte della stagione.

Sono ufficiali i tesseramenti di Giuseppe Maio, classe 2004, e Michele Stellato, nato nel 2001. Per entrambi nella partita di domenica vinta per 2-0 contro il Faetano è arrivata la prima convocazione con la maglia del Tre Penne.

Maio, esterno difensivo, ha svolto tutta la preparazione con i biancazzurri da questa estate e ha completato nei primi giorni di gennaio il tesseramento dopo una serie di cavilli burocratici.
“Finalmente posso essere a disposizione di mister Ceci, non vedo l’ora e sono molto emozionato. L’allenatore ha sempre avuto fiducia in me sin dal primo giorno, incitandomi continuamente e per questo motivo voglio ripagarlo dando il massimo in campo” ha dichiarato il giocatore che vestirà la maglia numero 13. 

Stellato ha militato tra le giovanili della Fya Riccione, per poi passare in prima squadra tra Riccione Calcio, Asar e Cattolica. Nel mezzo anche un periodo di stop dovuto al Covid-19 e al recupero da un duro infortunio, adesso la voglia di rimettersi in gioco sui campi da calcio della Repubblica di San Marino. 

Attaccante e all’occorrenza anche seconda punta, Stellato afferma: “Sono tornato a giocare a calcio, che è la mia più grande passione, perché dopo aver riflettuto a lungo credo di poter ancora dare tanto alla mia età. Appena arrivato al Tre Penne conoscevo Barretta, con cui ho giocato a Riccione, e ho subito avuto una buona impressione della squadra. Avendo l’opportunità di allenarmi con giocatori così forti penso di poter soltanto migliorare, spero di avere qualche occasione per dimostrare le mie potenzialità e mi farò trovare sempre pronto. A livello di squadra mi auguro di poter vincere qualcosa e raggiungere l’Europa”. 


< Articolo precedente Articolo successivo >