Luned́ 30 Gennaio08:51:16
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Rimini: pulizie delle Poste, lavoratori senza stipendio in rivolta

La vertenza ha richiamato anche l’attenzione della vicesindaca del Comune di Rimini Chiara Bellini

Attualità Rimini | 11:11 - 17 Gennaio 2023 Il presidio Il presidio.


Si è tenuta ieri mattina (lunedì 16 gennaio) la mobilitazione indetta da Filcams-Cgil e Fisascat-Cisl Romagna a tutela delle dipendenti della società che ha in appalto le pulizie degli uffici postali della zona. Le lavoratrici si sono riunite davanti alla sede centrale delle poste di Rimini, in Corso d'Augusto, per protestare contro i continui ritardi nel pagamento degli stipendi. A mancare all’appello sono gli ultimi tre mesi: novembre, dicembre oltre alla tredicesima. Presenti al presidio anche la vicesindaca del Comune di Rimini Chiara Bellini, oltre alla segretaria generale Cgil Rimini Isabella Pavolucci e i rappresentanti di Fiom Rimini (Mauro Rossi) e Slc Cgil Rimini (Giancarlo Santoni). 

< Articolo precedente Articolo successivo >