Sabato 28 Gennaio02:35:12
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Calcio Promozione, il Gabicce Gradara a punto ad Urbania: 2-2. E' quinto da solo

In vantaggio con eurogol di Pierri e poi sotto 1-2, la squadra di Vergoni pareggia con Grandicelli

Sport Gabicce Mare | 18:52 - 14 Gennaio 2023 Calcio Promozione, il Gabicce Gradara a punto ad Urbania: 2-2. E' quinto da solo







Prezioso pareggio per il Gabicce Gradara (privo di Domini, infortunato) sul campo della blasonata Urbania, seconda in classifica, per 2-2. Si allunga a otto la striscia di risultati utili della formazione di mister Vergoni che mantiene la quinta posizione in solitudine.

Entra bene in partita la squadra ospite con Mani che sfiora la marcatura dopo una serpentina tra le file avversarie: il suo tiro a tu con il portiere viene parato dall'ottimo Ducci. Passano pochi minuti e Pierri porta in vantaggio il Gabicce Gradara con un efficace tiro a giro di destro sul palo opposto dal limite dell'area. Una giocata alla Del Piero dei tempi d'oro.


Al 39' il pareggio dell'Urbania su rigore di Fraternali decretato per un lieve tocco di Varrella su Aluigi, ma a palla lontana. Vibranti le proteste del Gabicce Gradara. Poco dopo Renzetti sventa la minaccia in corner su una incornata di Fraternali ma sull'angolo la sua uscita non è impeccabile e Temellini insacca di testa.


Nella ripresa parte meglio il Gabicce Gradara e Grandicelli trova in avvio al termine di una percussione la rete del pareggio con una bella conclusione a fil di palo. Il match non produce altri scossoni, nel finale bella occasione per i padroni di casa a fil di sirena con Fraternali, servito da Pagliardini, che da due passi impatta male e spedisce a lato.


IL TECNICO “E' stata una prestazione importante, ho avuto le risposte che chiedevo contro un avversario tosto, su un campo difficile come testimonia il percosoi nterno dell'Urbania – commenta il tecnico Vergoni - . Mentalmente l'abbiamo affrontata nel modo giusto e abbiamo risposto colpo su colpo agli attacchi dell'Urbania; se dopo il gol dell'1-1 su rigore abbiamo accusato il colpo perdendo gli equilibri e subendo il gol del raddoppio poco dopo, dopo il 2-1 abbiamo, invece, avuto una bella reazione che ci ha portato al 2-2. Nella ripresa l'Urbania ha tenuto di più la palla, noi avremmo potuto gestire meglio alcune ripartenze. Giriamo a 26 punti, un ottimo bottino che qualche settimana fa pareva impensabile. Sono contento”.


Dal primo minuto ha esordito il giovane Capi...

“E' la prima partita che gioca con gli over dopo un mese che si allena con noi. Deve trovare il ritmo partita, ha comunque fatto un buon esordio”.


Il tabellino


URBANIA – GABICCE GRADARA 2-2


URBANIA: Ducci, Rossi, Aluigi (43’ s.t. Ruci), Catani (14’ s.t. Braccioni), Giovanelli, Temellini, Pagliardini, Franca (37’ s.t. Pennacchini), Fraternali, Paradisi, Sema (20’ s.t. Monceri). All. Omiccioli

GABICCE GRADARA: Renzetti, Lepri (19’ s.t. Gabrielli), Betti, Grandicelli, Varrella, Tombari, Giunchetti, Morini, Capi (19’ s.t. Donati), Mani (35’ s.t. Montebelli), Pierri (35’ s.t. Ulloa). All. Vergoni

RETI: Pierri 26’ p.t., Fraternali (R) 39’ p.t., Temellini 45’ p.t., Grandicelli 1’ s.t.

ARBITRO: Ferroni di Fermo














Prezioso pareggio per il Gabicce Gradara (privo di Domini, infortunato) sul campo della blasonata Urbania, seconda in classifica, per 2-2. Si allunga a otto la striscia di risultati utili della formazione di mister Vergoni che mantiene la quinta posizione in solitudine.

Entra bene in partita la squadra ospite con Mani che sfiora la marcatura dopo una serpentina tra le file avversarie: il suo tiro a tu con il portiere viene parato dall'ottimo Ducci. Passano pochi minuti e Pierri porta in vantaggio il Gabicce Gradara con un efficace tiro a giro di destro sul palo opposto dal limite dell'area. Una giocata alla Del Piero dei tempi d'oro.


Al 39' il pareggio dell'Urbania su rigore di Fraternali decretato per un lieve tocco di Varrella su Aluigi, ma a palla lontana. Vibranti le proteste del Gabicce Gradara. Poco dopo Renzetti sventa la minaccia in corner su una incornata di Fraternali ma sull'angolo la sua uscita non è impeccabile e Temellini insacca di testa.


Nella ripresa parte meglio il Gabicce Gradara e Grandicelli trova in avvio al termine di una percussione la rete del pareggio con una bella conclusione a fil di palo. Il match non produce altri scossoni, nel finale bella occasione per i padroni di casa a fil di sirena con Fraternali, servito da Pagliardini, che da due passi impatta male e spedisce a lato.


IL TECNICO “E' stata una prestazione importante, ho avuto le risposte che chiedevo contro un avversario tosto, su un campo difficile come testimonia il percosoi nterno dell'Urbania – commenta il tecnico Vergoni - . Mentalmente l'abbiamo affrontata nel modo giusto e abbiamo risposto colpo su colpo agli attacchi dell'Urbania; se dopo il gol dell'1-1 su rigore abbiamo accusato il colpo perdendo gli equilibri e subendo il gol del raddoppio poco dopo, dopo il 2-1 abbiamo, invece, avuto una bella reazione che ci ha portato al 2-2. Nella ripresa l'Urbania ha tenuto di più la palla, noi avremmo potuto gestire meglio alcune ripartenze. Giriamo a 26 punti, un ottimo bottino che qualche settimana fa pareva impensabile. Sono contento”.


Dal primo minuto ha esordito il giovane Capi...

“E' la prima partita che gioca con gli over dopo un mese che si allena con noi. Deve trovare il ritmo partita, ha comunque fatto un buon esordio”.


Il tabellino


URBANIA – GABICCE GRADARA 2-2


URBANIA: Ducci, Rossi, Aluigi (43’ s.t. Ruci), Catani (14’ s.t. Braccioni), Giovanelli, Temellini, Pagliardini, Franca (37’ s.t. Pennacchini), Fraternali, Paradisi, Sema (20’ s.t. Monceri). All. Omiccioli

GABICCE GRADARA: Renzetti, Lepri (19’ s.t. Gabrielli), Betti, Grandicelli, Varrella, Tombari, Giunchetti, Morini, Capi (19’ s.t. Donati), Mani (35’ s.t. Montebelli), Pierri (35’ s.t. Ulloa). All. Vergoni

RETI: Pierri 26’ p.t., Fraternali (R) 39’ p.t., Temellini 45’ p.t., Grandicelli 1’ s.t.

ARBITRO: Ferroni di Fermo










Prezioso pareggio per il Gabicce Gradara, privo di Domini, (infortunato) sul campo del blasonato Urbania, seconda in classifica, per 2-2. Si allunga a otto la striscia di risultati utili della formazione di mister Vergoni che mantiene la quinta posizione in solitudine.

Entra bene in partita la squadra ospite con Mani che sfiora la marcatura dopo una serpentina tra le file avversarie: il suo tiro a tu con il portiere viene parato dall'ottimo Ducci. Passano pochi minuti e Pierri porta in vantaggio il Gabicce Gradara con un efficace tiro a giro di destro sul palo opposto dal limite dell'area. Una giocata alla Del Piero dei tempi d'oro.

Al 39' il pareggio dell'Urbania su rigore di Fraternali decretato per un lieve tocco di Varrella su Aluigi, a palla lontana. Vibranti le proteste del Gabicce Gradara. Poco dopo Renzetti sventa la minaccia in corner su una incornata di Fraternali ma sull'angolo conseguente la sua uscita non è impeccabile e Temellini insacca di testa.

Nella ripresa parte meglio il Gabicce Gradara e Grandicelli trova in avvio al termine di una percussione la rete del pareggio con una bella conclusione a fil di palo. Il match non produce altri scossoni, nel finale bella occasione per i padroni di casa a fil di sirena con Fraternali, servito da Pagliardini, che da due passi impatta male e spedisce a lato.


IL TECNICO “E' stata una prestazione importante, ho avuto le risposte che chiedevo contro un avversario tosto, su un campo difficile come testimonia il percoso interno dell'Urbania – commenta il tecnico Vergoni - . Mentalmente l'abbiamo affrontata nel modo giusto e abbiamo risposto colpo su colpo agli attacchi dell'Urbania; se dopo il gol dell'1-1 su rigore abbiamo accusato il colpo perdendo gli equilibri e subendo il gol del raddoppio poco dopo, dopo il 2-1 abbiamo, invece, avuto una bella reazione che ci ha portato al 2-2. Nella ripresa l'Urbania ha tenuto di più la palla, noi avremmo potuto gestire meglio alcune ripartenze. Giriamo a 26 punti, un ottimo bottino che qualche settimana fa pareva impensabile. Sono contento”.

Dal primo minuto ha esordito il giovane Capi...

“E' la prima partita che gioca con gli over dopo un mese che si allena con noi. Deve trovare il ritmo partita, ha comunque fatto un buon esordio”.


Il tabellino

URBANIA – GABICCE GRADARA 2-2

URBANIA: Ducci, Rossi, Aluigi (43’ s.t. Ruci), Catani (14’ s.t. Braccioni), Giovanelli, Temellini, Pagliardini, Franca (37’ s.t. Pennacchini), Fraternali, Paradisi, Sema (20’ s.t. Monceri). All. Omiccioli

GABICCE GRADARA: Renzetti, Lepri (19’ s.t. Gabrielli), Betti, Grandicelli, Varrella, Tombari, Giunchetti, Morini, Capi (19’ s.t. Donati), Mani (35’ s.t. Montebelli), Pierri (35’ s.t. Ulloa). All. Vergoni

RETI: Pierri 26’ p.t., Fraternali (R) 39’ p.t., Temellini 45’ p.t., Grandicelli 1’ s.t.

ARBITRO: Ferroni di Fermo























< Articolo precedente Articolo successivo >