Domenica 29 Gennaio01:37:25
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Calcio Eccellenza: Pietracuta, rimonta vincente sul Granamica (3-2)

A segno Lessi, Bellavista e Fratti

Sport Pietracuta di San Leo | 18:02 - 15 Gennaio 2023 Lessi autore del primo gol Lessi autore del primo gol.


Pietracuta – Granamica 3-2

PIETRACUTA: Amici, Fabbri Fe., Stavola (1' st Giannini), Fabbri Fr., Lessi, Masini, Contadini (12' st Louati), Faeti, Fratti, Zannoni (21' st Bellavista, 28' st Fabbri Fi.), Evaristi (12' st Tosi). A disp. Balducci, Giacobbi, Galli, Pasolini. All. Fregnani.
GRANAMICA: Treggia, Armaroli, Tonatis, Maione, Fasano, Magagni, Mezzadri (30' st Langella, 40' st Chinappi), Baldazzi, Xhuveli (40' st Nito), Karapici (30' st Finessi), Zattini. A disp. Landuzzi, Mazzanti, Zilio, Cavina, Spitz. All. Vecchiati.

ARBITRO: Zampini di Ravenna.
RETI: 11' pt Lessi, 30' pt Armaroli, 37' pt Zattini, 25' st Bellavista, 39' st Fratti.
AMMONITI: Lessi, Baldazzi, Xhuveli.

PIETRACUTA Vittoria tanto sofferta quanto preziosa per un Pietracuta che per quasi un’ora di gioco ha faticato oltremodo nel contenere un Granamica aggressivo e veloce, salvo trovare nel finale le zampate vincenti di Bellavista e capitan Fratti.

Mister Marchini, oggi squalificato, deve fare a meno di quattro giocatori a loro volta fermati dal giudice sportivo e anche per questo motivo imposta la gara sul pressing a tutto campo. Fregnani, rispetto a domenica scorsa, preferisce inizialmente Zannoni a Louati.

Niente da rilevare fino all’11’, quando il Pietracuta passa in vantaggio grazie ad una perfetta incornata di Lessi a centro area su corner battuto da Francesco Fabbri. Gli ospiti reagiscono immediatamente chiudendo i rossoblu marecchiesi nella loro metà campo e sfiorando la marcatura al 25’ con un calcio piazzato di Karapici che esce di un soffio. Alla mezz’ora di gioco i bianco blu pareggiano l’incontro sugli sviluppi di un corner deviato da Amici in uscita e ribadito in rete dal difensore Armaroli, posizionato sul secondo palo. Il Pietracuta si riaffaccia sul versante offensivo e si rende pericoloso al 32’ con una conclusione dal limite di Faeti che sorvola la traversa. Ancora Granamica pericoloso al 34’ con Fasano che, posizionato a due passi dalla porta avversaria, calcia alto. Il sorpasso giunge al 37’ in seguito ad una punizione di Maione che la barriera devia nei pressi di Xhuveli, con l’attaccante ospite che rimette al centro dove Zattini calcia teso in rete.

La ripresa si apre con una buona occasione capitata al 50’ sui piedi di Contadini ma la difesa del Granamica respinge la sua conclusione ravvicinata. Mister Fregnani a questo punto rivoluziona la squadra con tre cambi che si riveleranno decisivi. Due dei nuovi entrati infatti sono i principali protagonisti della rete del pareggio che il Pietracuta ottiene al 70’: Faeti lancia in profondità Louati che calcia teso da fuori area centrando la traversa, sulla ribattuta si avventa Bellavista che controlla, si aggiusta la palla e segna di sinistro. Gli ospiti questa volta accusano il colpo, lasciando l’iniziativa agli avversari che già all’80’ segnano una rete con Fratti, annullata per fuorigioco. Ma per il controsorpasso bisogna aspettare pochi minuti: all’84’, su di una punizione calciata tesa e precisa da Louati, il solito Fratti di testa indirizza la palla dove Treggia non può arrivare. Per il bomber si tratta della rete n. 170 in campionato con la casacca rossoblu, rete che frutta al Pietracuta tre punti fondamentali in chiave salvezza.


< Articolo precedente Articolo successivo >