Sabato 28 Gennaio18:06:05
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Torna 'Sciroppo di Teatro': si parte da Novafeltria e Morciano

In provincia il cartellone inaugura il 15 gennaio al Teatro Sociale di Novafeltria con Il più furbo. Disavventure di un incorreggibile lupo e all'Auditorium della Fiera di Morciano con Cenerentola

Eventi Morciano | 11:51 - 13 Gennaio 2023 Una scena dallo spettacolo 'Le Nid" Una scena dallo spettacolo 'Le Nid".

Anche nel 2023 in Emilia-Romagna i bambini e le famiglie potranno nuovamente andare a teatro con il voucher del pediatra, del farmacista o del parafarmacista. Torna infatti Sciroppo di teatro, il progetto di welfare culturale di Ater Fondazione: 25 Comuni, 27 teatri, 79 spettacoli, 42 compagnie, il coinvolgimento di 167   pediatri, di 289 farmacie e di 26 parafarmacie Coop Alleanza 3.0, partner del progetto.  

In 25 comuni dell'Emilia-Romagna i bambini e le bambine dai 3 agli 11 anni insieme ai loro accompagnatori potranno recarsi negli spazi teatrali anche con un voucher fornito da medici e farmacisti e parafarmacisti che espongono la locandina dell'iniziativa e che possono quindi fornire lo "Sciroppo di teatro". Si tratta di un libretto, impreziosito dalle illustrazioni di Matteo Pagani, nel quale è inserito anche un bugiardino che contiene le indicazioni per la somministrazione e l'assunzione di questa straordinaria medicina. Il libretto contiene tre "ricette", cioè tre tagliandi staccabili, ognuno dei quali corrisponde a un biglietto - al prezzo di 2 euro - per ogni bambino e per ciascun accompagnatore, che potranno assistere in questo modo a 3 spettacoli di teatro ragazzi in programma nei  teatri dei Comuni che aderiscono alla rete. 

Tra i titoli presenti in questo cartellone diffuso ci sono i grandi classici del teatro per l'Infanzia, le fiabe, in versioni innovative e mai scontate, nuove drammaturgie, spettacoli di danza, teatro di figura e teatro ricco di tecnologie digitali. 

 

Nella provincia di Rimini il cartellone inaugura il 15 gennaio al Teatro Sociale di Novafeltria con Il più furbo. Disavventure di un incorreggibile lupo e all'Auditorium della Fiera di Morciano.  

Domenica pomeriggio alle 16.30 a Morciano il sipario si alza su la Cenerentola di Teatro Evento, uno spettacolo che rivisita una delle fiabe più conosciute e amate la con scene e personaggi che hanno premesse e sviluppo diverso. La protagonista, ad esempio, usa come risorsa la fata che ha dentro di sé, diventa coraggiosa, non si lascia vincere dalle avversità. Ha una forte capacità immaginativa che le assicura il riscatto che merita, in un mondo di oggetti parlanti che la aiutano nei momenti difficili. 

La narratrice è in scena tra i protagonisti e dà voce a tutti i personaggi. In questa narrazione con oggetti animati, le caffettiere si trasformano in re e regina, un telo rosso diventa un cavallo... gli oggetti si fanno segno delle emozioni più profonde di Cenerentola, sono lo specchio per la comprensione di se stessa e della realtà che la circonda e le suggeriscono la chiave per raggiungere ciò che più desidera.  

I diversi piani narrativi rendono lo spettacolo adatto per tutti, bambini e adulti. 

 

Il progetto Sciroppo di teatro è nato da un'idea di Silvano Antonelli, direttore della compagnia teatrale Stilema di Torino, è coordinato sul piano generale dalla Presidente di Ater Patrizia Ghedini e si è avvalso della  consulenza di Alessandro Volta, direttore del Programma Materno-infantile Ausl Reggio Emilia; mette in rete gli Assessorati regionali alla Cultura, alla Sanità e al Welfare, le organizzazioni sindacali e le associazioni scientifiche dei pediatri (Fimp e CIPe, Acp, Sip  e SiMPef ) e le farmacie aderenti a FederFarma,  AssoFarm  e Coop Alleanza 3.0.  Ha il sostegno di Coop.Alleanza 3.0 e della Fondazione Marchesini ACT. 

 

I prossimi appuntamenti con Sciroppo di teatro nella provincia di Rimini sono domenica 5 febbraio a Santarcangelo di Romagna, domenica 12 febbraio a Rimini e Novafeltria, domenica 19 febbraio a Morciano di Romagna e a Santarcangelo di Romagna, domenica 26 febbraio a Cattolica e a Rimini.  

< Articolo precedente Articolo successivo >