Sabato 28 Gennaio02:47:41
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Riciclava denaro a San Marino, broker riccionese indagato dalla Finanza

Secondo le indagini avrebbe 'schermato' almeno 3 milioni di euro in odore di evasione fiscale

Cronaca Repubblica San Marino | 07:25 - 12 Gennaio 2023 Immagine di repertorio Immagine di repertorio.

Gestiva i conti correnti in banche sammarinesi come consulente legale per facoltosi clienti, ritirava denaro contante ma soprattutto avrebbe fatto in modo che i capitali sfuggissero al Fisco italiano attraverso trust internazionali e istituti di credito di San Marino. Azionario di una società a Dubai, consulente finanziario con un passato da bancario a San Marino, il broker di 51 anni, residente a Riccione, ora rischia di finire a processo per presunti reati connessi al riciclaggio e abusiva attività finanziaria. Il 51enne è indagato dalla Guardia di Finanza di Rimini, coordinata dal sostituto procuratore Luca Bertuzzi, perché avrebbe "schermato" almeno 3 milioni di euro in odore di evasione fiscale. Secondo le Fiamme Gialle tra il 2009 e il 2017 avrebbe trasferito ingenti somme di denaro, mascherandone la provenienza per almeno 3 milioni di euro e riconducibili ad un suo cliente, un medico ortopedico già condannato in via definitiva per reati fiscali. Lo stesso cliente poi - è emerso dalle indagini - compare come colui che controllava l'attività di un altro trust stavolta riconducibile a un compositore e paroliere fiorentino scomparso nel 2012 dopo aver scritto canzoni che hanno venduto oltre 200 milioni di dischi. Difeso dall'avvocato Moreno Maresi, il broker dovrà comparire davanti al giudice per le udienze preliminari il prossimo 8 marzo.

< Articolo precedente Articolo successivo >