Domenica 29 Gennaio01:09:18
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Santarcangelo, ecco il vincitore del concorso sul miglior presepe classico

Per il presepe della categoria 'reinterpretazioni' sono stati invece premiati i bambini della scuola Pascucci

Attualità Santarcangelo di Romagna | 14:20 - 11 Gennaio 2023 Il presepe di Pierangelo Broccoli Il presepe di Pierangelo Broccoli.


I bambini della scuola Pascucci, Pierangelo Broccoli e Francesco Morelli sono i vincitori del concorso per i presepi più belli del Comune di Santarcangelo. Si è infatti riunita ieri  (martedì 10 gennaio) la commissione speciale composta da Fiorenzo Montalti, artigiano che ha realizzato il presepe artistico allestito presso l’archivio della poesia, Simona Lombardini, referente per la Baldini, e il presidente della Pro Loco Filiberto Baccolini.

Il bando dell’amministrazione comunale prevedeva la categoria “presepi classici”, nella quale ha vinto Pierangelo Broccoli per “essere riuscito attraverso un attento lavoro di costruzione ad esprimere la natività nella sua espressione più intima, in un contesto rurale fortemente identitario dei nostri luoghi”.

Primi classificati nella sezione “reinterpretazioni” gli alunni della scuola elementare Pascucci, che hanno realizzato a mano il presepe allestito presso l’istituto dedicandolo al tema dell’accoglienza.

La commissione ha infine attribuito una menzione speciale a Francesco Morelli che da Amantea, provincia di Cosenza, ha deciso di partecipare al concorso di Santarcangelo per il secondo anno consecutivo, dimostrando “dedizione, attenzione e amore per l’arte presepiale” e per la città.

“Per le feste natalizie del prossimo anno, chiederemo ai vincitori del concorso di esporre i loro presepi in città – afferma l’assessore al turismo Emanuele Zangoli – per arricchire e rendere ancor più partecipata una proposta che anche quest’anno è stata molto apprezzata da santarcangiolesi e turisti. Sono state oltre 2mila le persone, infatti, che hanno visitato il presepe artistico dedicato a Tinin Mantegazza allestito presso l’ex biblioteca, ed è stato altrettanto apprezzato e partecipato il presepe vivente organizzato dalla Parrocchia di San Michele Arcangelo in occasione dell’Epifania”.


< Articolo precedente Articolo successivo >