Marted́ 07 Febbraio10:00:33
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Taglio automediche, Erbetta duro: 'progetto Ausl unica Romagna è fallito'

'Hanno ottimizzato i costi, ma provocato tanti disservizi', accusa l'esponente di Forza Italia

Attualità Rimini | 13:09 - 06 Gennaio 2023 Automedica ARCHIVIO Automedica ARCHIVIO.


Continua il dibattito a livello politico dopo la decisione dell'Ausl Romagna di riorganizzare il servizio delle automediche. 

Annunciando l'interrogazione parlamentare della deputata Rosaria Tassinari sul taglio dell'automedica per il nostro territorio, Mario Erbetta di Forza Italia attacca l'Ausl Romagna: "Ha portato più problemi alla provincia di Rimini che benefici". Oltre al taglio dell'automedica "con criteri che non è dato capire, visto che Rimini è la città turistica più popolosa d'estate della Romagna", Erbetta cita "le file  d'attesa per esami specialistici aumentano sempre di più anche oltre l'anno per una visita cardiologica". L'Ausl unica ha ottimizzato i costi, ma, evidenzia Erbetta, ha aumentato i disservizi: "Basta andare al pronto soccorso e rendersi conto di come le cose sono peggiorate. A furia di tagliare unità,  oggi ci ritroviamo senza medici e infermieri di Pronto Soccorso, anestesisti, chirurghi che hanno preferito la fuga verso San Marino o strutture private". Le eccellenze sanitarie del riminese sono state "depotenziate a favore di Ravenna e Forlì".  Per Erbetta  "il progetto di un'Ausl unica Romagnola è di fatto fallito al punto che e' rimasta l'unica esperienza realizzata in Emilia Romagna".
Riflessione finale per l'esponente di Forza Italia: " si può fare di meglio o bisogna tornare all'Ausl Rimini di una volta?".





< Articolo precedente Articolo successivo >