Sabato 28 Gennaio19:21:32
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Capodanno: doppio spettacolo pirotecnico a Rimini con l'incendio del Castello

Anche Riccione e Santarcangelo saluteranno il nuovo anno con speciali fuochi d'artificio

Attualità Rimini | 10:56 - 27 Dicembre 2022 Immagine di repertorio Immagine di repertorio.

I fuochi d'artificio in provincia di Rimini per salutare l'arrivo del nuovo anno avranno la firma dell'azienda riccionese Fonti. 

A Rimini doppio evento a Castel Sismondo alle 00.30 e alle 2. Uno spettacolo piromusicale, ovvero fuochi che danzano a ritmo di musica, con colonne sonore studiate appositamente. "Ho studiato degli effetti e coreografie senza rumore e senza esplosioni" dice il titolare dell'azienda "ma solo con effetti cinematografici come cascate di spuma bianca dalle mura, luci a fuoco artificiali intermittenti, scie dai mille colori e l’immancabile incendio del castello."

Ogni spettacolo avrà più di 100 Kg di esplosivo e sarà gestito da 30 centraline per la sincronizzazione delle musiche arricchito con degli effetti innovativi di spara fiamme orientabili a bioetanolo che arricchiranno lo spettacolo.

Per Riccione  il luogo prescelto sarà il Palazzo del Turismo e zone limitrofe  con effetti che arriveranno sino a 90 metri di altezza visibili da tutta la zona centrale di Riccione. Lo spettacolo avrà inizio a mezzanotte.
A Santarcangelo il centro storico sarà illuminato dai fuochi a partire dalla mezzanotte.

Alcuni consigli per chi utilizza fuochi 'fai da te': i giochi pirici vanno accessi solo in aree private e non in strade pubbliche, piazze e zone non di proprietà.

Si raccomanda di non bere prima di accendere i fuochi e di tenere le persone a debita distanza e di leggere accuratamente le etichette sopra i prodotti prima di accenderli.

I fuochi legali hanno un soglia di rumore non superiore ai 120 decibel e qualsiasi altro prodotto più rumoroso non è un prodotto omologato e privo di qualsiasi requisito di legge.

Acquistate solo prodotti marchiati CE e da negozi autorizzati.

< Articolo precedente Articolo successivo >