Luned́ 06 Febbraio04:10:17
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Stadio Neri: copertura dei Distinti, ecco le novità. Non si esclude un ampliamento

L'assessore Morolli: 'Per lo stadio investiti circa 3 milioni di euro'

Attualità Rimini | 12:46 - 21 Dicembre 2022 Stadio Romeo Neri ARCHIVIO Stadio Romeo Neri ARCHIVIO.


di Riccardo Giannini


Dopo il nuovo manto erboso, lo stadio Romeo Neri di Rimini sarà oggetto di un importante intervento, molto atteso dalla tifoseria: la realizzazione della copertura dei distinti. I lavori, dopo l'approvazione dell'apposita delibera di giunta, sono annunciati dall'assessore Mattia Morolli in una nota stampa, ma le tempistiche non sono indicate.

Gli uffici competenti del comune sono al lavoro per la variante urbanistica che sarà poi sottoposta al vaglio del consiglio comunale. La burocrazia non dovrebbe intralciare i lavori, destinati a essere iniziati alla fine di questa stagione sportiva, per permettere al Rimini di accogliere al meglio i propri tifosi, partendo dal campionato 2023-24. I dubbi emergono dalla situazione attuale del mercato edile, con i ritardi nell'approvvigionamento dei materiali e i rincari. Ma sul fronte economico, evidenzia l'assessore Morolli, "l'amministrazione comunale c'è: considerati anche i lavori precedenti allo stadio per la realizzazione del nuovo manto erboso, abbiamo investito e investiremo complessivamente 3 milioni di euro". Il vecchio manto erboso del Neri, peraltro, è stato utilizzato nel vecchio campo di calcio di Viserba, oggetto di riqualificazione e utilizzato anche per tornei calcistici, fondamentali per mantenere alti i livelli di socialità nella zona. 

Tornando al Neri, la realizzazione della copertura dei distinti costerà circa 2 milioni. É prevista, spiega l'amministrazione comunale, "la suddivisione della struttura di copertura in due moduli nell’ottica di un futuro intervento di ampliamento del settore distinti".

Ecco quindi un'ulteriore novità: il settore Distinti potrebbe espandersi, come evidenziano da palazzo Garampi, con l'interessamento "dell’area della tribunetta del settore distinti attraverso la completa demolizione e successiva ricostruzione del terzo modulo della tribuna distinti (796 posti) e la rigenerazione completa della palestra “Olimpia Libertas” con una superficie di 500 mq". "Con tale ampliamento - chiosa l'amministrazione comunale - si potrebbe realizzare un nuovo settore distinti totalmente coperto contenente un totale di 2343 posti".  




 

< Articolo precedente Articolo successivo >