Venerdý 03 Febbraio07:31:15
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Riccione torna in UniRimini, il plauso di Sadegholvaad e Bellini

'Tornare a potere contare su un partner come il Comune di Riccione' dicono i due amministratori 'sarà centrale per progettare i prossimi step di UniRimini'

Attualità Rimini | 12:08 - 20 Dicembre 2022 Chiara Bellini e Jamil Sadegholvaad Chiara Bellini e Jamil Sadegholvaad.

Il comune di Riccione 'torna' in UniRimini, "un grande valore aggiunto per l'offerta formativa del territorio" dicono il sindaco di Rimini Sadegholvaad e la vicesindaca Bellini plaudendo al voto unanime del consiglio comunale della Perla Verde. "Un chiaro segnale della volontà da parte delle amministrazioni locali di lavorare in squadra a favore di una realtà, quella di UniRimini, che è fondamentale per la crescita e la vitalità espressa dal riminese" dicono ancora i due amministratori nel ribadire il ruolo centrale a livello provinciale del polo universitario.  

"L’Università, come sappiamo, costituisce per l'intera area provinciale un presidio indispensabile per innalzare la qualità territoriale complessiva, scolastica, culturale, economica, sociale, occupazionale. Così come per proseguire con l’incessante processo internazionalizzazione che i banchi universitari, grazie anche all’arrivo di tanti studenti europei e stranieri, continuano a nutrire, facendo della comunità riminese una città sempre più in dialogo con il resto del mondo. Uno scambio reciproco di conoscenze, saperi e competenze che per noi rappresenta un plus enorme con risvolti anche sul versante del mercato del lavoro e sulla crescita dell’industria turistica.   
Tornare a potere contare su un partner come il Comune di Riccione all’interno dell’alveo amministrativo sarà centrale per progettare in sinergia con le istituzioni e le componenti associative e imprenditoriali pubbliche e private, l’orizzonte e i prossimi step di UniRimini, con lo scopo di definire nuove strategie e di puntare a un ulteriore consolidamento del Campus, sia sul piano della didattica che di un suo maggiore radicamento nel territorio e ampliamento”. 

< Articolo precedente Articolo successivo >