Marted́ 07 Febbraio02:34:13
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Calcio D: United Riccione, manita al Carpi (5-1)

Ferrara, D’Antoni (2), Mokulu e Vassallo gli autori dei gol

Sport Riccione | 16:55 - 18 Dicembre 2022 Ferrara e Mokulu in azione Ferrara e Mokulu in azione.


United Riccione - Carpi 5-1

UNITED RICCIONE (4-3-1-2): Pezzolato; Cavallini (38’st Artur), Colacicchi, Biguzzi, De Silvestro (43’st Gambino); Abonckelet (27’st Contessa), Bellini, Lordkipanidze; A.Ferrara; Mokulu (32’st Vassallo), D’Antoni (39’st Capicchioni). A disp.: De Fazio, Morelli, F.Ferrara, Scrosta. All.: Gori.

CARPI (4-3-3): Balducci; Casucci, Boccaccini, Ferraresi, Navarro; Olivieri (10’st Beretta), Yabre (25’st Cicarevic), Bohuali (10’st Ranelli); Stanco (32’ st Arrondini), Laurenti (25st’ Castelli), Sall. A disp.: Kivila, Sabattini, Dominici, Calanca. All.: Bagatti.

ARBITRO: Fantozzi di Civitavecchia.
RETI: 13’ Ferrara, 15 e 20’ D’Antoni, 29’st Sall, 30’st Mokulu, 43’st Vassallo (rig).
AMMONITI: Boccaccini, Bohuali, Ferraresi, Pezzolato, Sall.
ESPULSO: Pantaleoni dalla panchina (Prep. Atletico United Riccione).

RICCIONE In una giornata di Serie D storica per la concomitanza con la finale mondiale lo United Riccione gioca una delle sue partite migliori e affonda il Carpi sotto i colpi di cinque reti.

Il pronti-via è divertente e la sfida da subito la sensazione di essere aperta e combattuta. L’occasione più ghiotta al sesto ce l’ha il Carpi che su punizione, battuta da Laurenti, chiama Pezzolato alla presa plastica. Al 22’ invece è lo United Riccione ad avere una grandissima occasione con Ferrara e Mokulu che lottano in area e concludono trovando solo ribattute avversarie, sulla palla in uscita ci prova invece Lordkipanidze ma Balducci, in due tempi, blocca. Ancora una buona iniziativa biancazzurra al 33’ quando su corner Mokulu calcia a rete e trova la respinta di Balduci, D’Antoni cerca la ribattuta ma trova il palo quando l’arbitro aveva già segnalato l’offside. A cinque dalla fine del primo tempo De Silvestro ci prova su punizione, la sua conclusione finisce fuori di poco. Al 45’ Ferrara dal limite trova lo specchio ma Balducci riesce a mandare sopra la traversa, prima dell’intervallo Mokulu calcia dall’altezza del dischetto ma viene murato, sugli sviluppi Ferrara prova la conclusione a giro: alta.

La ripresa è un incredibile susseguirsi di emozioni per la formazione biancazzurra. Apre Ferrara al 13’ pennellando una punizione che non lascia spazio a Balducci: 1-0. Dopo 2 minuti il raddoppio, Mokulu per D’Antoni che si gira a centro area e al volo firma il raddoppio. Altri 5 minuti di orologio e arriva anche il tris: D’Antoni servito in area piccola di testa chiude in rete. Sall ad un minuto dalla mezzora accorcia parzialmente le distanze con un’azione di qualità sulla fascia destra, poi Mokulu decide che vuole prendersi il gol che gli manca per il 10 in pagella e allora parte in percussione centrale e arriva solo davanti a Balducci che batte per il poker. Alla festa dello United partecipa anche Vassallo che appena entrato si assume e segna la responsabilità del rigore del 5-1. Mercoledì la trasferta contro il Mezzolara per chiudere l’anno al meglio.



< Articolo precedente Articolo successivo >