Lunedý 06 Febbraio03:22:22
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Basket D, Tigers: colpaccio a Imola è il regalo di Natale: 75-90

Fast Coffee Villanova è lucida, Zannoni, A. Buo e Fe. Guiducci mandano in tilt la difesa di casa

Sport VillaVerucchio | 12:28 - 17 Dicembre 2022 Basket D, Tigers: colpaccio a Imola è il regalo di Natale: 75-90



Non era facile la trasferta di Imola, contro International terza forza del torneo, squadra giovane e da corsa condita da elementi esperti e di valore come Dall’Osso e Totaro. Non era facile e si così rivelata la gara. Ma Fast Coffee Villanova Tigers con una prova di grande maturità si è fatta il regalo di Natale anticipato, uscendo vittoriosa dal Palestra Ravaglia dopo una gara condotta per 39’ (75-90).

Pronti via, coach Amadori scegli il quintetto alto con Bollini nello starting five accanto a Polverelli. Il primo canestro è della squadra di casa, Polverelli impatta dalla lunetta Simone Buo regala il vantaggio alle Tigri, che diventa 6-12 con la tripla di Zannoni e la stoppata di Polverelli. Il contropiede Mazzotti-S.buo è letale, il tap in di Polverelli chiude il primo periodo 9-20.

Si riparte con S. Buo di tripla e Polverelli da sotto, Federico Guiducci inizia il suo show (saranno 15 punti alla fine, career high), il fratello Tommaso subisce fallo da Dall’Osso sotto gli occhi dell’arbitro, la panchina di Imola si scalda e la squadra reagisce con tanta zona e tre triple a fila di Dall’Osso che impatta 31-31. Quattro punti a fila di Fe. Guiducci e l’entrata di capitan Zannoni ridanno fiato ai Tigers (32-39), ma la tripla allo scadere tiene in vita International: 35-42.

Si vede Totaro dalla lunetta, e le triple dell’imolese Franzoni alle quali risponde sempre dall’arco Fe. Guiducci e Zannoni per il nuovo allungo biancoverde (55-59). A dall’Osso dai 6,75 risponde S. Buo, anche Mazzotti e Andrea Buo si iscrivono a referto. Finisce il terzo periodo: 58-67.
Dall’Osso dalla linea della carità è preciso, ma l’inerzia è dei Tigers. Zannoni on fier segna la tripla, stoppa e imbuca dalla media (62-72). Imola non ha alcuna intenzione di cedere il passo e le prova tutte (66-75 a 6”34), poi si scatena A. Buo con tre triple a fila. Federico Buo taglia la difesa come burro (74-88), il semigancio del solidissimo Polverelli chiude la contesa. Finisce 75-90, per la decima vittoria dei Tigers.

IL COACH “Risultato importantissimo in vista della seconda fase. – commenta il coach delle Tigri, Michele Amadori – Siamo partiti forte mostrando subito carattere e bel gioco, accumulando un discreto vantaggio sugli avversari già alla prima sirena.
A metà gara abbiamo avuto qualche difficoltà in più in attacco e negli accoppiamenti difensivi, tant’è che Imola si è rifatta sotto a suon di bombe, riagganciandoci e andando addirittura +1.
I padroni di casa hanno provato in tutti i modi a farci innervosire, soprattutto protestando frequentemente con gli arbitri, ma siamo stati bravi a mantenere la calma e a rimanere lucidi fino alla fine, trovando parecchie soluzioni dall’arco contro la zona 2-3, in particolar modo con capitan Zannoni (35 p) che è salito letteralmente in cattedra e assieme ad Andrea Buo e Federico Guiducci ha mandato ko gli imolesi tripla dopo tripla”.
Il timoniere dei biancoverdi archivia così il 2022 a spicchi: “Chiudiamo l’anno nel migliore dei modi, con una prestazione in trasferta da 90 pt e il primato in classifica con 10 vinte e 2 sconfitte”.


Tabellino
International Imola - Villanova Tigers 75-90 


International Imola: Bisi 1, Bergantini 14, Dall’Osso 18, Poloni, Troisi 3, Franzoni 20, Poli 7, Totaro 12, Di Antonio, Toniato, Neri. All. Baroncini.

Fast Coffee Tigers: Polverelli 14, Zannoni 35, Andrea Buo 12, Federico Guiducci 15, Tommaso Guiducci, Bollini, Mazzotti 2, Filippo Guiducci ne, Simone Buo 12, Thiam ne. All. Amadori

Arbitri: F. Ercolini – L. Mazzarini
Parziali: 9-20; 35-42; 58-67

< Articolo precedente Articolo successivo >