Marted́ 07 Febbraio04:09:04
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

'Previsti assembramenti di scimmie urlatrici', consigliere leghista insulta i tifosi del Marocco

La condanna del sindaco di Rimini Jamil Sadegholvaad: la Santarcangelo la maggioranza chiede le dimissioni

Attualità Rimini | 14:31 - 12 Dicembre 2022 Nella foto gallery uno degli screenshot del consigliere Fiori Nella foto gallery uno degli screenshot del consigliere Fiori.

Il 7 dicembre, il giorno dopo la partita di calcio Marocco-Spagna, che aveva visto prevalere la Nazionale marocchina, aveva scritto sulla sua pagina Facebook: "Spero il Marocco venga eliminato dal Mondiale, così finalmente smetteremo di vedere scimmie urlatrici far casino per strada".
Sabato scorso, quando la stessa nazionale ha giocato, e poi vinto, il match col Portogallo, ha scritto di nuovo, sempre su Facebook: "Attenzione, previsti assembramenti di scimmie urlatrici anche stasera". A diffondere gli screenshot dei post del consigliere comunale della Lega a Santarcangelo di Romagna, Marco Fiori, stigmatizzandoli, è il sindaco di Rimini, Jamil Sadegholvaad: "I due screenshot allegati portano la firma del consigliere della Lega di Santarcangelo, Marco Fiori, sul proprio profilo fb- commenta il primo cittadino di Rimini- Scimmie urlatrici... Non so se a una persona, a qualsiasi persona, capace di scrivere cose come queste debba essere rivolta più indignazione o pietà umana.
E il dubbio diventa enorme se, nel caso di specie, questa persona rappresenta il quarto partito italiano nel Consiglio comunale di Santarcangelo", chiosa Sadegholvaad.

Interviene anche il Pd

Quelle frasi su Facebook scritte dal consigliere comunale della Lega di Santarcangelo di Romagna, Marco Fiori, che parlano dei tifosi marocchini cone "scimmie urlatrici" sono "vergognose". Lo scrive, sempre sui social Filippo Sacchetti, segretario provinciale del Pd di Rimini. Senza mai citare il nome del consigliere, Sacchetti aggiunge che mi "dispiace vengano da una persona di una cittadina aperta e inclusiva che non ha niente da condividere con la discriminazione e gli insulti verso altre persone che stavano esultando per un risultato calcistico". Invece, va avanti il segretario dem riminese, "non mi sorprende la provenienza politica di chi usa da anni la cultura dell'odio per alimentare il consenso elettorale". Sacchetti ringrazia infine il sindaco e presidente della provincia, Jamil Sadegholvaad, "per aver portato per primo all'attenzione di una comunità più ampia questo spregevole atteggiamento". (DIRE)

A Santarcangelo in consiglio la maggioranza chiede dimissioni

In merito i capigruppo di Pd, Più Santarcangelo e PenSa - Una mano per Santarcangelo hanno manifestato la richiesta di dimissioni del capogruppo della Lega Nord Marco Fiori per i tre interventi Facebook razzisti e indegni nei confronti dei tifosi del Marocco in festa. "Dopo la violenza dei giorniscorsi a Verona, con una famiglia marocchina aggredita da un gruppo di militanti di estrema destra, leggere queste parole nei post del consigliere Fiori ci lascia indignati oltre ogni dire". Così la sindaca di Santarcangelo Alice Parma, commenta le parole del consigliere leghista, Marco Fiori. "Trovo  naccettabile - aggiunge - che un esponente delle istituzioni si esprima usando il gergo del più bieco razzismo e chiedo al consigliere Fiori di scusarsi pubblicamente, prima di tutto con la comunità marocchina di Santarcangelo".
A giudizio della sindaca santarcangiolese, "il progetto 'D(i)ritti a tavola' ci ha offerto l'ennesima dimostrazione di quanto possano arricchire tutti i momenti di dialogo e scambio tra culture: invito il consigliere Fiori - conclude Parma - a partecipare all'ultimo appuntamento del progetto il prossimo 29 dicembre, per provare a capire quanto è sbagliato usare le parole per disumanizzare le altre persone".

< Articolo precedente Articolo successivo >