Gioved 02 Febbraio10:59:13
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Volley A2 femminile: Omag MT mette al tappeto Messina: 3-0

Continua l'effetto PalaMarignno: è ancora ihnviolato. MVP di giornata è la regista Alice Turco

Sport San Giovanni in Marignano | 00:10 - 12 Dicembre 2022 L'Omag esulta L'Omag esulta.


Continua la marcia della OMAG-MT, e soprattutto prosegue l’effetto Palamarignano: il palasport di “via Fornace Verni infatti,  per il girone di andata, rimane inviolato. Si tornerà nel 2023 con la seconda gara del girone di ritorno con l’avversaria capolista e ancora imbattuta Roma.

Nella sfida con le Messinesi vinta agevolmente in tre parziali, merita una menzione Bolzonetti che, con una prestazione importante, mette a referto 19 punti  e il 52% in attacco con ben 2 aces. Molto bene anche Perovic con 14  punti personali e il 38% a rete premiata a fine match con una targa per aver raggiunto i 200 punti in campionato. Non basta tra le fila ospiti la prestazione positiva di Ebatombo autrice di 14 punti con il 31% in attacco. MVP di giornata è la regista Alice Turco vero metronomo di squadra.
Barbolini si affida inizialmente al sestetto tipo con Turco in palleggio e Perović opposta, Babatunde e Parini al centro, Rachkovska e Bolzonetti in posto 4 e Caforio libero.
Breviglieri risponde con Muzi in regia e Ebatombo opposto,Pertens e Martilotti in banda, Composto e Mearini al centro con Faraone libero.
La Omag-mt si aggiudica il primo set in scioltezza. Parte subito forte con 2 punti di Bolzonetti, un ace di Turco ed un primo tempo di Parini. Breviglieri chiama subito lo stop 4-0. Si riprende il gioco ma la musica non cambia, Rachkovska e Babatunde sono coloro che con tre punti a testa fanno richiamare il secondo time out al coach messinese. 11-4. Breviglieri prova le carte Silotto e Varaldo ma il set scivola velocemente con Bolzonetti che scava il solco definitivo. 25-14.
Sull’inerzia del primo set le marignanesi fuggono trascinate da una Rachkovska in gran spolvero. 11-6. Le Messinesi però non rinunciano e si rifanno sotto costringendo così Barbolini al suo primo time out. 13-11. La Omag- Mt riallunga e coach Breviglieri riferma il gioco.18-14.Un lungo scambio accende il PalaMarignano, ed è l’atteso punto numero 200 di Perovic a chiudere lo scambio. Punto festeggiato con uno striscione dall’esercito dei nipoti. 22-18. Però è ancora Ebatombo a rimettere pressione a coach Barbolini che chiama lo stop. 23-22 . Due punti di Perovic chiudono il set. 25-23
Parte meglio la formazione messinese 0-2 ma viene subito arginata dalle Zie con sorpasso. Breviglieri si gioca il discrezionale. 7-5. Il set prosegue punto a punto. Barbolini chiama il time out 14-13. E’ la  solita Bolzonetti a portare avanti la Omag-Mt 20-16. 5 match point per la Omag-Mt- 24-19- Chiude Parini al secondo tentativo. 25-20

Coach Enrico Barbolini
“E’una gara che, a differenza di quello che può dire la classifica, sapevamo che sarebbe stata complicata, perché Messina è una squadra “scorbutica” nel senso che prova in tutti modi a metterti in difficoltà e in certi momenti abbiamo fatto un po' fatica a trovare le contromisure perché ci siamo trovati di fronte a giocate anche in parte inaspettate. Comunque siamo stati bravi a non avvilirci quando abbiamo subito qualche punto, a mantenere alta l’attenzione e sappiamo che se facciamo bene il risultato poi arriva.”


Coach Marco Breviglieri
“Sicuramente stiamo vivendo un momento difficile. Questa per noi è la sesta sconfitta consecutiva e quindi è chiaro che quando si perde così tanto poi la fiducia viene meno sia nei propri mezzi sia nel lavoro in generale. Chiaramente noi siamo una squadra che deve lottare per la salvezza quindi ogni punto sarebbe importante è chiaro anche se questi sono campi difficili per noi; San Giovanni è una squadra molto esperta, ha un trascorso importante in serie A, però noi dobbiamo cercare di fare meglio anche con i tutti i limiti che abbiamo. Purtroppo stasera tante cose non hanno funzionato siamo stati decisamente troppo leggeri con il servizio, San Giovanni ha avuto “vita facile” con il cambio palla e al contempo invece abbiamo sofferto tantissimo in ricezione e quindi il nostro cambio palla ha fatto veramente fatica. Chiaramente se batti facile poi hai problemi nella fase break, se ricevi male hai problemi al cambio palla. Quindi direi che questa sera in nessuna delle due fasi del gioco siamo riusciti ad essere incisivi. Peccato per il secondo set dove tutto sommato siamo riusciti a stare in partita abbastanza bene ma non abbiamo finalizzato le palle importanti sul finale di set”.

Il tabellino

OMAG-MT - DESI SHIPPING 3 - 0


OMAG-MT: Babatunde 8, Turco 2, Bolzonetti 1, Parini 4, Perovic 14, 9 , Caforio (L), Salvatori ,  Cangini, Non entrate: Covino Saguatti, Biagini, Aluigi.  All. Barbolini.
DESI SHIPPING AKADEMIA MESSINA: Pertens 3, Catania , Muzi 1 Martilotti 8 Mearini 6 Ebatombo 14, Faraone (L), Varaldo, Ciancio, Silotto, Composto 6, Brandi. Non entrate: Catania.All. Breviglieri.


< Articolo precedente Articolo successivo >