Marted́ 07 Febbraio09:56:35
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Aquila Montevarchi, l'ex Vis Banchini chiamato all'impresa salvezza

Per il neo tecnico esordio con pari sul campo dell'Alessandria

Sport Rimini | 15:18 - 13 Dicembre 2022 Marco Banchini, allenatore dell'Aquila Montevarchi FACEBOOK Marco Banchini, allenatore dell'Aquila Montevarchi FACEBOOK.


Marco Banchini, protagonista sulla panchina della Vis Pesaro, cerca di scrivere un'altra bella pagina sportiva della sua carriera portando alla salvezza un'Aquila Montevarchi non certo partita per fare faville, ma che probabilmente non si aspettava di trovarsi in fondo alla classifica, con 14 punti, assieme all'Olbia, con un +1 sull'ultimo posto occupato dal San Donato Tavarnelle.

Il fatto di affrontare questo campionato con una rosa infarcita di giovani sembrava non spaventare la società di via Antonio Gramsci, fiduciosa di poter valorizzare al meglio l'organico grazie alle qualità del vulcanico allenatore Roberto Malotti. I risultati però non sono arrivati e il cambio in panchina è stato inevitabile, anticipato dalle dimissioni del tecnico. 

Banchini, nella trasferta sul campo dell'Alessandria, conclusasi sul punteggio di 2-2, ha schierato i suoi con il 3-4-1-2, con una difesa orfana dell'ex Vis Pesaro Gennari e formata da un 2002 e due 2003, uno dei quali, l'ex Spezia Bertola, impiegato come regista di reparto. A destra ha alternato l'under Mané e Boccadamo, a sinistra si è rivisto un ottimo Lischi, autore del gol del momentaneo 1-1. Altri due under in mezzo: il rientrante Amatucci, scuola Perugia, autore di un'ottima prestazione, e l'altro ex Spezia Pietra. Dietro le punte il giocatore di maggior talento, il 28enne trequartista Giulio Giordani, 4 reti e 2 assist. In attacco Banchini ha puntato sul jolly Kernezo e su Jallow, 21 reti due anni fa nel campionato di Serie D. Proprio Jallow, classe '96, ha firmato ad Alessandria la sua terza rete stagionale, regalando a Banchini il punto dell'esordio.

ric. gia.




< Articolo precedente Articolo successivo >