Domenica 29 Gennaio01:05:13
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Infastidito dalla presenza di ciclomotori li buttò in mare: arrestato

A distanza di 12 anni è ricomparso durante un controllo al confine con la Slovenia

Cronaca Rimini | 08:07 - 10 Dicembre 2022 Infastidito dalla presenza di ciclomotori li buttò in mare: arrestato

Ubriaco e infastidito dalla presenza di ciclomotori che gli rendevano difficile il passaggio sul lungomare di Rimini, decise di spingerli in acqua. Messo ai domiciliari si era dileguato con la scusa di recarsi all'ospedale per un controllo. A distanza di 12 anni è ricomparso durante un controllo dei Carabinieri, impegnati con la Radiomobile di Aurisina al confine con la Slovenia mentre viaggiava, come passeggero, su un’auto diretta in Romania. L’uomo, un 43 enne romeno, ricercato per un mandato di cattura, dovendo scontare 2 anni e 9 mesi di reclusione per danneggiamento, resistenza a pubblico ufficiale ed evasione, è stato arrestato e portato al carcere del Coroneo per scontare la pena.

< Articolo precedente Articolo successivo >