Venerd́ 03 Febbraio08:28:13
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Santarcangelo, apre il cantiere per il nuovo acquedotto in zona stazione

Venerdì 23 dicembre termina l’intervento in via Cupa

Attualità Santarcangelo di Romagna | 13:24 - 09 Dicembre 2022 Deposito dei materiali del cantiere Hera in viale Mazzini Deposito dei materiali del cantiere Hera in viale Mazzini.



Partiranno lunedì 12 dicembre, a Santarcangelo,  i lavori di riqualificazione della rete acquedottistica sulle vie Tosi, Mazzini e Giordano Bruno. L’intervento, per un investimento di 300mila euro,  è finalizzato a un rinnovamento significativo del sistema delle reti locali: previsto il rifacimento della rete idrica di via Tosi, nel tratto compreso fra la rotatoria con via dell’Acero e via Mazzini, per poi proseguire dopo le festività su viale Mazzini fino all’incrocio con via Giordano Bruno, anch’essa interessata dai lavori per un breve tratto.

Per permettere di eseguire le operazioni in sicurezza, i tratti interessati dai lavori di scavo saranno percorribili a senso unico alternato, ma verrà comunque garantito l’accesso alle abitazioni a residenti e mezzi di soccorso.

Durante le fasi di lavorazione saranno possibili brevi interruzioni della fornitura del servizio idrico, mentre per quelle programmate le utenze interessate saranno puntualmente avvertite, oltre che tramite volantinaggio, anche attraverso sms o email. Il servizio di avviso gratuito è fornito ai clienti che ne facciano richiesta: chi volesse comunicare il proprio numero per attivare il servizio sms o cambiare i propri riferimenti, può farlo accedendo dal sito https://www.gruppohera.it/assistenza/casa/avviso-di-interruzione-servizio.

Hera assicura di contenere al minimo i tempi dei lavori, ricordando che in caso di urgenza (segnalazione guasti, rotture e altre emergenze) è disponibile il numero verde di pronto intervento 800/713.900, attivo 24 ore su 24 e sette giorni su sette.

Nel frattempo, proseguono anche i lavori in via Cupa, nell’ambito del maxi intervento di Hera per la riqualificazione della rete idrica e la connessione del serbatoio Cappuccini con l’impianto drenante e i pozzi Bornaccino e Ceccarino. I lavori – per un investimento di oltre 2,5 milioni di euro – sono realizzati da Hera e finanziati da Romagna Acque Società delle Fonti, con l’obiettivo di garantire il funzionamento a pieno regime del serbatoio dei Cappuccini, aumentare la sicurezza idrica con la realizzazione di nuove condotte e la riqualificazione di alcuni tratti di rete.

A causa di alcuni impedimenti nelle operazioni di scavo, si è reso necessario prolungare i lavori: fino a venerdì 23 dicembre, il tratto di via Cupa compreso tra le vie Verga e Manzoni resterà chiuso al traffico veicolare, ma resterà percorribile attraverso percorsi pedonali protetti su entrambi i lati della via. Nei due restati tratti della via Cupa – a valle e a monte dell’intervento – sarà vietato il transito veicolare ad eccezione dei residenti e dei mezzi di soccorso.

Alcuni lavori di ripristino dei guardrail da parte di Anas, infine, interesseranno il tratto della via Emilia di fronte all’ex stabilimento Adriauto – tra la rotatoria con via Costa e l’incrocio del Cimitero centrale – che lunedì 12 e martedì 13 dicembre sarà percorribile a senso unico alternato regolato da movieri o impianto semaforico nella fascia oraria dalle 9 alle 17.


< Articolo precedente Articolo successivo >