Sabato 28 Gennaio04:26:07
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Basket giovanile, due vittorie e una sconfitta per le giovanili RBR

La Under 19 domina Lanciano, per la Under 17 pesante ko nel derby. Under 15 passa a Forlì

Sport Rimini | 17:30 - 08 Dicembre 2022 Basket giovanile, due vittorie e una sconfitta per le giovanili RBR

Dopo due settimane di stop, gli Angels/RBR tornano in campo nell’Under 19 d’Eccellenza con una bella vittoria casalinga contro Lanciano. Prosegue anche l’ottimo momento dell’Under 15 Eccellenza IBR/RBR che si conferma ai vertici della graduatoria. Sconfitta a Forlì invece per l’Under 17 Eccellenza ora impegnata con un calendario ricco di appuntamenti. Si ringraziano gli staff comunicazione di Insegnare Basket Rimini ed Angels Santarcangelo per la realizzazione del report.
 
 
U19 ECCELLENZA

 Angels/RBR – Unibasket Lanciano 76-58

 
ANGELS/RBR: Renzi 2, Bonfè, Panzeri ne, Mulazzani 18, Benzi 4, Rossi 5, Macaru 19, Mari 2, Morandotti 7, Sirri 9, Baldisserri, James 11. All. Bernardi

LANCIANO: Cesarino 4, Ciaroni 5, Marinkovic 2, Facciorusso 3, Jokanovic, Kadjividi ne, Giampà 7, Kamate 17, Cicchetti 7, Cisse 13. All. Canzano

L’under 19 eccellenza Angels / RBR scende in campo dopo 14 giorni, come da calendario, per la nona giornata di campionato. Ospiti degli Angels il Basket Lanciano. Inizio sottotono per le due formazioni e primo quarto con molte interruzioni. Ritmi che faticano a decollare. Entra dalla panca Morandotti che con assist prima, tripla dopo segna il vantaggio Angels/Rbr di fine quarto. Nel secondo quarto l’inerzia è per Lanciano che mette a segno nei primi 2 minuti un break di 6-0 e allora Bernardi decide di rifletterci su chiamando time out. Al rientro è Mulazzani a suonare la carica, gli ospiti rispondono dando vita a un emozionate secondo quarto ad alta intensità giocato punto a punto.

Si va all’intervallo sul 37-34. Il solito Macaru con un tiro piazzato da tre segna i primi punti del terzo quarto. Nei primi due minuti il tempo non si ferma praticamente mai e le squadre riescono ad alzare l’intensità. Gli Angels continuano a macinare gioco toccando il più 10 a 2’40 al termine della terza frazione di gioco costringendo gli ospiti al time out. Lanciano mischia le carte in difesa mandando in confusione l’attacco giallo blu. Gli ultimi 10 minuti partiranno con il punteggio di 52-47. Sono ancora i riminesi a cominciare bene il quarto ristabilendo le distanze sulla doppia cifra di vantaggio. Negli ultimi minuti Lanciano cede sotto i colpi degli Angels/RBR che allungano anche sul + 21 strappando così il foglio rosa.

Per l’under 19 d’Eccellenza prossimo impegno in trasferta sul parquet di Perugia il 12 dicembre con palla a due alle 21.
 
 
UNDER 17 ECCELLENZA


Pallacanestro Forlì - Angels/RBR 92-46 (30-13, 24-18, 18-13, 20-2)

Angels/RBR: Valmaggi 11, Godenzini 5, Baschetti 6, Pennisi, Marsili, Innocenti 15, Di Giacomo, Curci, De Gregori 9, Pivetti, Amaroli, Pecci. All.: Brugè. Ass.: Porcarelli.

La squadra di Brugè è partita col piede giusto nei primi minuti di gioco. Forlì dopo 5 minuti cambia la marcia e gli Angels si vedono sfuggire via la partita. Forlì capitalizza le palle perse degli ospiti e scappa sul +20 all’intervallo. Nel terzo quarto gli Angels cercano di reagire ma la rimonta dura troppo poco, Forlì ritorna a imporre il proprio gioco e la propria fisicità. Nel quarto quarto ampie rotazioni per Brugè. Il match se lo aggiudicano i padroni di casa con ampio divario.

Per l’Under 17 Eccellenza nuovo impegno casalingo l’8 dicembre (alle 19,30) contro Argenta e il 10 dicembre, sempre in casa (alle 18), contro Star Bologna.
 
 
UNDER 15 ECCELLENZA
 
Unieuro Forlì – IBR/RBR 61-83 (19-22, 28-25, 4-19, 10-17)

IBR/RBR: Bracci, Almasi 16, San Martini 17, Cervetti, Longo 9, Arcangeli 2, Ruggeri 21, Ronci 4, Altini 4, Ricci 10, Albani, Nanni. All.: Carasso, Gollinucci, Verni, Miriello.

I ragazzi dell’U15 Eccellenza chiudono il girone di andata vincendo il derby contro Forlì. Partita insidiosa presso lo storico palazzetto Villa Romiti di Forlì. Rimini che si trova ai vertici della classifica si scontra con Forlì che, nonostante sia situata nelle ultime posizioni, riesce comunque a mette in difficoltà gli Warriors nel primo tempo. I padroni di casa sono molto intensi e grazie alla loro fisicità e alle ripartenze rapide mandano in crisi la difesa di Rimini che fatica ad accoppiarsi rapidamente. La difesa dell’Unieuro risulta più ostica del previsto e riesce a limitare le penetrazioni degli avversari.

Il primo tempo è talmente equilibrato che le squadre vanno negli spogliatoi per l’intervallo lungo in perfetta parità 47-47. Coach Carasso non è soddisfatto della difesa dei suoi ragazzi e dopo avere apportato qualche aggiustamento e soprattutto spronato i ragazzi Rimini scende in campo con una solidità diversa in difesa che concede agli avversari di segnare solamente 14 punti in tutto il secondo tempo. San Martini e Almasi con una prestazione esemplare trascinano i compagni verso la vittoria coadiuvati dalla grande personalità di Ronci e dall’ennesima prova di livello di Ruggeri.

Partita vinta …. che dimostra ancora una volta l’importanza della mentalità difensiva che deve continuare a contraddistinguere la squadra.

Prossima partita: sabato, 17 dicembre, ore 17, palestra Carim, contro San Lazzaro, bellissima partita fra le due teste di serie del campionato.
 


< Articolo precedente Articolo successivo >