Domenica 29 Gennaio01:07:55
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Rimini: gli puntano un coltello e lo rapinano al parco. Due arresti

A dare l’allarme la stessa vittima della rapina

Cronaca Rimini | 11:40 - 08 Dicembre 2022 Intervenuta la volante della polizia, foto di repertorio Intervenuta la volante della polizia, foto di repertorio.

Sono finiti in manette due cittadini tunisini, irregolari sul territorio italiano, per il reato di rapina aggravata in concorso. I fatti sono accaduti ieri (mercoledì 7 dicembre), alle ore 22, quando una volante della Questura di Rimini è stata inviata in via Sabaudia a seguito della richiesta della vittima.

Agli agenti ha riferito che pochi minuti prima, mentre si trovava con il proprio cane nel parco, è stato avvicinato da un uomo che gli ha offerto della droga, al suo rifiuto, è sopraggiunto da un complice in bicicletta. A quel punto, il soggetto che lo aveva avvicinato per primo lo ha bloccato da dietro mentre il secondo gli puntava un coltello costringendolo a consegnare la somma di denaro contante di 220 euro che custodiva nel portafoglio, per poi allontanarsi repentinamente.

A quel punto è stato bloccato da dietro ed è stato costretto a consegnare la somma di denaro contante di 220 euro che aveva con sé. I malviventi si sono poi allontanati velocemente. Sono stati però rintracciati dopo qualche ora all’altezza del bagno 137, bloccati e arrestati.


< Articolo precedente Articolo successivo >