Sabato 28 Gennaio04:03:46
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Calcio C: Ancona a Rimini senza il bomber Spagnoli

I dorici precedono i biancorossi di tre lunghezze in classifica

Sport Ancona | 09:35 - 08 Dicembre 2022 Colavitto, allenatore dell'Ancona FACEBOOK Colavitto, allenatore dell'Ancona FACEBOOK.


Il duello di coppa ha visto trionfante il Rimini, intenzionato a fare il bis sabato (10 dicembre) nella sfida di campionato del Neri. L'Ancona nelle ultime 4 trasferte ha conquistato 4 punti, uno con il San Donato e tre con il Cesena, perdendo contro Entella e Carrarese. In classifica i dorici allenati da Gianluca Colavitto precedono il Rimini di tre lunghezze: il bottino di 28 punti è stato ritenuto soddisfacente e in linea con i programmi della società.

Il tecnico  originario di Pozzuoli, che schiera i suoi con il 4-3-3, quest'anno ha dovuto far fronte a numerosi infortuni, l'ultimo quello capitato al bomber Alberto Spagnoli, 9 reti finora. Bloccato da una distorsione al ginocchio, è stato sostituito, al centro dell'attacco, da Federico Moretti, con il 2001 Mattioli pronto a subentrare. A centrocampo mancherà anche Paolucci. Colavitto, a corto di centrocampisti, domenica ha comunque avanzato D'Eramo nel tridente offensivo - l'altro esterno è di Massimo - affiancando al regista Gatto, ex Santarcangelo, Prezioso e l'under Simonetti. Il centrocampo è in effetti il punto di forza dei dorici, Prezioso qualche anno fa brillava in serie B con la maglia del Cosenza. In difesa l'esperienza è tutta nella coppia di difensori centrali De Santis- Mondonico e nel portiere Perrucchini, mentre sulle fasce sono impiegati gli under: a destra l'ex Napoli Mazzoni o l'ex Bologna Barnabà, pescato al Mezzolara in D; a sinistra Brogni, scuola Atalanta, o l'ex Pistoiese Martina.  Curiosità: in rosa c'è il sammarinese Filippo Berardi, ex Rimini, finora a secco di presenze.

ric. gia.

< Articolo precedente Articolo successivo >