Martedý 07 Febbraio02:57:33
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Ginnastica Riccione, sei medaglie ai campionati nazionali: oro per Cereghetti

A Padova la società locale si piazza seconda per numero di medaglie

Sport Riccione | 13:58 - 06 Dicembre 2022 Ginnastica Riccione (foto di N.Pancot) Ginnastica Riccione (foto di N.Pancot).

Le finali nazionali del Campionato Italiano Individuale Gold Senior e Junior di Ginnastica Artistica sono state un vero trionfo per la Ginnastica Riccione. A Padova nel fine settimana le atlete riccionesi hanno conquistato ben sei medaglie: tre d’oro, due d’argento e una di bronzo, e centrato piazzamenti di rilievo, con tutte e cinque le ginnaste tra le prime venti d’Italia nella loro categoria. La società riccionese è la seconda in Italia per medaglie conquistate, insieme all’imolese Biancoverde, alle spalle di Civitavecchia.
Caterina Cereghetti si è laureata campionessa italiana Senior 2 all around con un punteggio da “nazionale”: 53.475, e ha conquistato altre quattro medaglie alle finali di specialità, salendo sul gradino più alto del podio alla trave e al corpo libero, e centrando due secondi posti alle parallele e al volteggio. 
Aurora Pilolla, prodotto della “cantera” riccionese, è medaglia di bronzo alle parallele e 17a nell’all around. Ha sfiorato il podio, nonostante un piccolo infortunio, Francesca Noemi Linari, quarta con oltre 50 punti (a soli due decimi dalla terza classificata) nell’all around nella categoria Senior 2. Nella stessa categoria Sara Camba si è classifica 12esima all around (con un corpo libero “da urlo”: 12.750). Nella categoria Junior 3 Adriana Poesio, al suo esordio in una finale nazionale all around, ha chiuso al 20° posto in classifica generale.
“Sapevo che avrei potuto fare bene perché sto lavorando tanto in palestra e mi ero preparata bene – commenta Caterina Cereghetti -. Sono andata in pedana con l’intenzione di dare il meglio, senza pensare alla possibilità di vincere o meno. Non avevo mai preso un punteggio così alto e vinto così tanto. Sono contenta perché significa che sono sulla strada giusta, che sto lavorando bene in palestra e anche fuori dalla palestra. E questo mi dà una spinta in più per i prossimi obiettivi”.
Qual è stata la prova che le ha dato maggiore soddisfazione? “Sono contentissima per la parallela del primo giorno perché è l’attrezzo in cui faccio più fatica in gara e perché ho lavorato tanto in quest’ultimo periodo per farla bene”. In passato aveva già conquistato una medaglia alle finali nazionali. “Sì, avevo vinto un oro alla parallela da Junior. Negli ultimi anni non sono riuscita a partecipare alle finali nazionali a causa di diversi problemi. Sono molto contenta anche per la Ginnastica Riccione: io mi alleno solitamente a Milano presso l’Accademia Nazionale della Federazione, ma sento il sostegno della società anche a distanza, mi sono sempre molto vicini e so che per qualsiasi cosa posso contare sul presidente Poesio”.
“Non me l’aspettavo perché c’erano ginnaste molto forti - commenta Aurora Pilolla -. Sono molto contenta, ho provato a fare l’esercizio il meglio possibile. Nella qualificazione per la finalissima ho preso 11.300, nella finalissima 11.350. L’anno scorso ero andata in finale, ma non mi ero poi qualificata per la finalissima”.
“Gli obiettivi che ci eravamo preposti a inizio anno sono stati tutti raggiunti – commenta il presidente della Ginnastica Riccione, Francesco Poesio -. Il grande lavoro fatto in questi anni ci sta portando a centrare i risultati sperati: siamo riusciti a portare tutte e cinque le nostre ginnaste Senior e Junior alle Finali Nazionali Gold all around, e questo è già un risultato notevole. Sono poi arrivate ben sei medaglie, di cui tre d’oro, che ci rendono davvero felici. E dal 16 al 18 dicembre a Jesolo parteciperemo per la prima volta nella nostra storia alla finale nazionale Gold con la nostra squadra Allieve”.
Entrando più nel dettaglio di quanto accaduto a Padova nel fine settimana. “La nostra Caterina Cereghetti è la più forte ginnasta d’Italia nella sua categoria: oltre 53 punti nell’all around è un punteggio che fanno soltanto ginnaste di livello internazionale e che conferma il suo ottimo stato di forma, tant’è che nelle finali di specialità ha conquistato poi altri due titoli nazionali e due medaglie d’argento. Il bronzo di Aurora Pilolla è un’altra grande soddisfazione, così come avere tutte e cinque le nostre ginnaste classificate tra le prime venti d’Italia”.

< Articolo precedente Articolo successivo >