Martedý 07 Febbraio22:31:41
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Rimini: tenta di rubare monopattino, calci e pugni al proprietario e agli agenti

Il cittadino di origine tunisina è finito in carcere dopo il rito per direttissima

Cronaca Rimini | 15:46 - 05 Dicembre 2022 Furto monopattino Furto monopattino.

La chiamata è arrivata verso le 13 e 30 di ieri al numero di emergenza delle forze dell’ordine a segnalare una rapina in Largo Giulio Cesare: immediatamente sul posto, gli agenti della  volante della Polizia di Stato hanno individuato il malvivente. Per lui sono scattate le manette. Si tratta di un cittadino marocchino, irregolare sul territorio nazionale, arrestato il reato di tentata rapina impropria, resistenza a Pubblico Ufficiale, lesioni personali aggravate e danneggiamento aggravato, il tutto per rubare un monopattino.
Il malvivente, raggiunto dagli agenti, ha colpito con un pugno il cofano dell’auto di servizio e la spalla di uno di loro, inoltre ha sferrato un pugno ad un operatore.
Gli agenti  hanno sentito la vittima della rapina che ha raccontato che l’uomo aveva tentato di rubare il suo monopattino e, vistosi inseguito, lo ha colpito con un pugno al naso. Per il cittadino, giudicato per direttissima, si sono aperte le porte del carcere.
 

< Articolo precedente Articolo successivo >