Sabato 28 Gennaio05:07:46
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Volley C femminile, il derby è di Emanuel Riviera al tie break (3-2)

Nel quinto set successo della squadra riminese per 15-13. Per Moreli 17 punti

Sport Rimini | 19:29 - 04 Dicembre 2022 Volley C femminile, il derby è di Emanuel Riviera al tie break (3-2)


L’ultima della classe tenta lo sgambetto alla terza e per poco ci riesce, ma il colpo di coda dell’orgoglio delle ragazze del Riviera sistema le cose pur lasciando sul terreno di gioco un punto: 3-2 al Flamigni Panettone Forlì (25-19; 24-26; 23-25; 25-14; 15-13).

Questo può essere il riepilogo in breve della gara di sabato giocata alla Casa del volley e arbitrata da Barducci e De Nisco di Ravenna; in verità c’è tanto altro dietro il risultato.
Andando per ordine, coach Bazzocchi dispone in campo le locali con Magi in zona 1, a seguire Sangoi, Morelli, Morettini, Orsi, Catalano e libero Forlani.
Risponde coach Mazzotti con Bettini in battuta, Calabrese, Laghi, Carrea, Rambelli, Kunda, libero Ricci.
Primo set in sostanziale pareggio fino al 12 pari, durante il quale Bazzocchi, non contento della prestazione delle sue ragazze chiede un time out per dare disposizioni. Riviera si scuote e tenta un allungo che riesce con un vantaggio di 4 punti (22 a 18) e che permette loro di aggiudicarsi il primo parziale.
Dopo il cambio campo le padrone di casa partono col piede sbagliato, la Sammartinese prende il largo e le rivierasche sembrano un’altra squadra, meno attenzione, più pallonetti con successo da parte delle ospiti che arrivano addirittura a +7 (10-17). Bazzocchi inserisce Pasolini, Marconato e Del Rosso per dare tregua a Sangoi, Morelli e Morettini. L’Emanuel non ci sta a perdere il set e, con orgoglio, risale la china raggiungendo la parità a quota 24. Due errori condannano il Riviera e la Flamigni pareggia il conto dei set.

Il terzo parziale è in parte copia del secondo con le Forlivesi sempre avanti e Rimini a rincorrere con fatica: qualche errore in attacco e qualche pallonetto le condanna ad un punteggio anomalo per loro, 14 a 23. Scatta la molla e ancora una volta, orgogliosamente, le ragazze di Bazzocchi fanno intravvedere il “miracolo”, ma, raggiunto un incredibile pari sul 23, ancora una volta, prima con un attacco “nemico”, poi con un errore, le padrone di casa soccombono all’entusiasmo delle ospiti.

Ora l’allenatore e le stesse ragazze fanno appello al carattere e all’orgoglio. Coach Bazzocchi le ha provate tutte ed ora prova l’ultima mossa partendo col sestetto in posizione P3. L’insieme delle reazioni porta finalmente a fluidificare le manovre, le coperture si fanno più precise, gli errori diminuiscono e i pallonetti delle avversarie non cadono più col risultato che ora le parti sono invertite: prima uno stacco deciso del Riviera (19 a 12), poi con un ulteriore parziale di 5 a 2, sciolgono la resistenza della Flamigni sul punteggio finale di 25 a 14.

Si va al tie-break con la Flamigni che fa capire che non è disposta a capitolare, tant’è che si va al cambio campo con un solo punto in più per le Riminesi (8-7). Manuel avanti a + 3 (13-10). E’ fatta! Neanche per sogno e dopo due time out di seguito di Mazzotti, sta a Bazzocchi chiedere una sospensione per tranquillizzare le sue ragazze: infatti San Martino recupera 2 punti (14 a 13). Questa volta però il Riviera non si fa sorprendere e chiude con un colpo di Magi.
Il Riviera porta in cascina due punti e la Flamigni uno, divisione tutto sommato giusta che forse non accontenta nessuna delle due società. Comunque partita tirata, ricca di episodi e per tutto il resto è “fuffa”!
Ora all’Emanuel si presenta una dura settimana di lavoro che si concluderà giovedì in anticipo nel campo del Russi, attualmente quarta forza del girone a tre punti dal Riviera.

EMANUEL RIVIERA:  Orsi 15, Catalano 3, Morelli 17, Morettini 9, Magi 19, Sangoi 10, Marconato 4, Pasolini e Del Rosso, Forlani libero.

Note. Ace: Rimini 11 – Forlì 6. B.s. Rimini 10 – Forlì 8. Muri: Rimini 8 – Forlì 8. Errori: Rimini 29 – Forlì 28. Attacchi punto: Rimini 58 – Forlì 41. Rimini: Attacco 35% - Ricezione 73%

< Articolo precedente Articolo successivo >