Venerdý 03 Febbraio08:29:26
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Rimini, abbigliamento moda sul furgoncino: la scommessa di una giovane riminese

Elisa ha fatto della propria passione una professione. Domenica 11 dicembre, il mezzo sosterà in via Ausa, nel parcheggio del Bar Birbon

Attualità Rimini | 07:51 - 05 Dicembre 2022 Il furgoncino che girerà per le vie della nostra città per vendere abbigliamento e accessori donna Il furgoncino che girerà per le vie della nostra città per vendere abbigliamento e accessori donna.

Sono sempre più diffusi anche nel nostro territorio i furgoncini di Street Food. Ma quello di Elisa, 39enne originaria di Montescudo Monte Colombo e residente a Rimini, è il primo furgoncino che girerà per le vie della nostra città per vendere abbigliamento e accessori donna. 

La giovane riminese, commessa in un alimentari, ha deciso di dare una svolta alla propria vita: a 39 anni diventerà imprenditrice in proprio e..su ruote, grazie alla sua "My love". Si chiama infatti così la sua attività, che in realtà ha già preso piede partendo dal web. "Sì, vendo capi di abbigliamento online tramite Instagram e Facebook. Così ho deciso di lanciarmi definitivamente nel settore dell'abbigliamento", racconta Elisa. Al suo fianco il compagno Simone, romano, ed è stata proprio la Capitale a far scoppiare la scintilla per questa avventura imprenditoriale: "Facendo la spola tra Rimini e Roma, ho conosciuto a fondo quest'ultima città. Ho visto un'altra mentalità per quel che riguarda il commercio. A Roma ho visto un sacco di questi furgoncini e la cosa ha suscitato in me un grande interesse. Lo Street Food è già molto diffuso, l'abbigliamento invece qui non c'era. Confidiamo sia una bella novità per la città". 

Il furgoncino di "My love" girerà per le vie di Rimini, mentre l'inaugurazione è in programma domenica prossima (11 dicembre): il mezzo sosterà in via Ausa, a Cerasolo, nel parcheggio del Bar Birbon. "Mi conoscono bene, saranno accanto a noi in questa giornata, faremo un buffet e speriamo che ci siano molte persone". L'avventura imprenditoriale sta per iniziare, in una fase storica in cui i negozi di vicinato soffrono la concorrenza delle grandi catene e dell'online. Ma Elisa non si dice spaventata, è fiduciosa e serena: "Se non mi butto ora, non mi butto più - scherza - comunque ho già un buon riscontro online. I miei prezzi poi sono accessibili a tutti".





< Articolo precedente Articolo successivo >