Marted́ 07 Febbraio09:45:15
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Calcio D: Ferrara illude lo United Riccione, il Prato rimonta e vince

Succede tutto nella prima parte di gara, all’attaccante di Gori rispondono Nicoli e Colombini.

Sport Riccione | 16:46 - 03 Dicembre 2022 L'undici iniziale dello United Riccione L'undici iniziale dello United Riccione.


United Riccione – Prato 1-2

UNITED RICCIONE (4-4-2): Pezzolato; Colombo, Rinaldi, Colacicchi, Contessa (1’st Biguzzi); Lordkipanidze, Bellini, Abonckelet (44’st Capicchioni), De Silvestro (8’st Mokulu); Ferrara (38’st Gambino), D’Antoni (16’st Vasallo). A disp.: De Fazio, Benedetti, Artur, Cavallini. All.: Gori (squalificato, sostituito da Gollinucci).

PRATO (3-4-3): Nucci, Aprili, Colombini, Angeli; Nizzoli, Trovade (33’st Ba), Kouassi (Sciannamè), Masini (32’st Petronelli); Addiego (21’st Colombi), Cela, Nicoli (45’st Cecchi). A disp.: Fontanelli, Renzi, Campaner, Bartolini. All.: Brando.

Arbitro: Delli Carpini.
Marcatori: 12’ Ferrara, 16’ Nicoli, 24’ Colombini.
Ammoniti: Ferrara, Brando (all. Prato), Trovade.

RICCIONE Inizio di partita scoppiettante con tre reti nei primi 25 minuti. Lo United Riccione si porta in avanti con Ferrara al 12esimo quando raccoglie una respinta di Colombini e dal limite infila nell’angolo alla destra di Nucci. Risposta del Prato che non si lascia attendere, dopo meno di 4 minuti un disimpegno errato di Colacicchi lascia spazio a Nicoli che conclude con precisione alle spalle di Pazzolato. Doccia fredda per i biancazzurri che dopo 8 minuti raddoppiano. Il sorpasso lo firma Colombini che riscatta l’errore di inizio partita calciando a rete dal limite.

Si corre senza fiato da una parte all’altra, Ferrara e De Silvestro sono i più attivi lato Riccione mentre tra gli ospiti spiccano le manovre di Nicoli.

Nicoli che crea anche la prima occasione della ripresa quando all’ottavo da posizione favorevolissima spara alto sopra la traversa.

Gori si gioca la carta Mokulu e la prova a uscire dalla morsa del Prato con qualche palla alta in più ma la pressione tosana continua ma colleziona solamente conclusioni fuori misura. L’unica nello specchio è quella di Cela al 66’ sulla quale si supera Pezzolato.

Dall’altro lato al netto di un paio di punizioni sprecate è ancora Ferrara che calciando al volo dopo il servizio di Abonckelet colpisce la traversa. Al limite dell’area dello United Riccione Cela e Colombi vanificano un paio di buone azioni, dalla parte opposta l’ingresso dei nuovi arrivati non ripaga le attese.

La sfida si chiude con le conclusioni di Vassallo da una parte e Ba dall’altra, entrambe finiscono abbondantemente fuori.

Nei sei minuti di recupero non accade praticamente nulla, per lo United Riccione matura una brutta sconfitta casalinga che vanifica il buono visto contro la Correggese meno di una settimana fa.

Mercoledì al Nicoletti arriva la Bagnolese per un’importante sfida di Coppa Italia.


< Articolo precedente Articolo successivo >