Marted́ 07 Febbraio02:05:29
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Calcio RSM, La Fiorita-Faetano è il derby degli ex

Lorenzo Fatica insieme a Romagna e Palazzi hanno militato nella stagione scorsa dall'altra parte

Sport Repubblica San Marino | 17:11 - 02 Dicembre 2022 Lorenzo Fatica Lorenzo Fatica.


Domani c’è il derby con il Faetano. Fatica: “Loro sono in un buon momento e prepareranno la partita in modo maniacale”

 
Poco più di 48 ore per rifiatare ed è già ora di tornare in campo. L’undicesima giornata vede La Fiorita impegnata nel derby del Marano. Domani alle 15:00 i gialloblù di Montegiardino sfideranno il Faetano sul campo di Fiorentino.

Lorenzo Fatica conosce bene la formazione avversaria, avendovi militato la scorsa stagione, insieme a Romagna e Palazzi.

 
“Quest’anno sono partiti con un po’ di difficoltà – spiega il difensore gialloblù -, ma è normale avendo cambiato buona parte della rosa. In queste ultime giornate si sono ripresi, me lo aspettavo, ci vuole un po’ di tempo per assimilare quello che vuole il mister. Anche lo scorso anno siamo partiti con il freno a mano tirato, ma poi abbiamo disputato un buonissimo campionato. Mi aspetto una partita difficile, loro sono in un buonissimo momento e conosco il valore di alcuni giocatori. Conoscendo l’allenatore, poi, so che preparerà la partita in modo maniacale”.

La chiave per vincere il match, spiega Fatica, è tutta nella consapevolezza dei propri mezzi.

“Dipende solo da noi – spiega -. Se vogliamo vincere il campionato, non deve interessarci l’avversario che abbiamo di fronte. Se giochiamo come sappiamo fare, se riusciamo a cambiare marcia ed essere concentrati, abbiamo tutte le carte in regola per fare nostro l’incontro. Pur rispettando l’avversario, che tra l’altro ha un ottimo attacco, non dobbiamo avere paura del Faetano, ma solo di noi stessi”.

 

In settimana i gialloblù sono scesi in campo per l’andata dei quarti di finale di Coppa Titano contro la Libertas. Il risultato, 1-1 con gol granata a pochi minuti dallo scadere, rimanda tutti i verdetti alla sfida di ritorno.

“Il pareggio credo sia il risultato più giusto – spiega Fatica -. Nel primo tempo abbiamo avuto entrambi qualche occasione, ma nel secondo tempo loro hanno dimostrato forse più voglia di pareggiarla, mentre noi abbiamo smesso un po’ di giocare. Hanno meritato il gol, anche se subire il pareggio a pochi minuti dalla fine fa male. Potevamo fare di più per difendere il vantaggio, peccato. È un risultato che tiene tutto aperto, mi spiace aver preso l’ammonizione e dover saltare il ritorno”.

 

Per Fatica, uno dei volti nuovi di questa stagione, l’esperienza con La Fiorita si sta rivelando positiva.

“Mi sono trovato bene sin da subito, dall’esperienza nei preliminari europei – racconta -. Ho trovato una società ambiziosa, una differenza a livello tecnico, sia in allenamento che in partita. Era quello che cercavo. Il mio obiettivo è provare a vincere il campionato con questa squadra”.

 


< Articolo precedente Articolo successivo >